Trovato morto in un laghetto a Migliarino dopo aver salvato un cavallo

MIGLIARINO – Personale dei Vigili del Fuoco della sede centrale di Pisa sta intervenendo con il supporto del nucleo sommozzatori di Livorno a Migliarino in via Prata Vecchia presso un maneggio per soccorso a persona dispersa.

di Antonio Tognoli

Nel tentativo di recuperare un cavallo che era scappato all’interno di un laghetto alcuni dipendenti del maneggio, con una piccola imbarcazione sono andati ed hanno recuperato il cavallo.

Nell’operazione il barchino si è rovesciato e uno degli occupanti non è più emerso in superficie, ed è stato ritrovato il corpo privo di vita del ragazzo caduto dalla barca. Si tratta di un giovane extracomunitario di 23 anni residente a Pontedera, ma ormai ben inserito nel tessuto sociale del territorio pisano. L’avvenuto decesso è stato constatato dal medico del 118.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Pisa con il nucleo sommozzatori da Livorno, l’Azienda Usl di Pisa e il Comando Provinciale dei Carabinieri di Pisa e quello della stazione diMigliarino, insieme ai Carabinieri Forestali di San Rossore

Il Sindaco Massimiliano Angori intervenuto sul posto

Appena venuto a conoscenza dell’evento mi sono recato personalmente sul posto per rendermi conto dell’accadutoha detto il Sindaco di Vecchiano Massimiliano Angoria nome di tutta la nostra comunità ho espresso il più sentito cordoglio ai familiari e ai conoscenti, per l’immensa tragedia di questa cosi prematura scomparsa“, ha concluso il primo cittadino vecchianese.

By