Il Tuffo della Befana a Marina: pisani e livornesi insieme nel segno della solidarietà e del divertimento

PISA – Torna con la decima edizione il tradizionale appuntamento con il Tuffo di Befana nel giorno dell’Epifania a Marina di Pisa. Pisani e Livornesi ancora insieme in una giornata di divertimento e solidarietà. 

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Pisa, gli “Amici del Mare” di Livorno, Avis e Admo e vede il sostegno di Croce Rossa Italiana, Confesercenti, CCN di Marina di Pisa, Avr, la Pubblica Assistenza del Litorale Pisano, IPA e i Vigili del Fuoco.

Il ritrovo è sabato 6 gennaio a Marina di Pisa in Piazza Sardegna alle 11 per l’iscrizione al tuffo, poi alle 11.45 arriverà la Befana dell’Avis che porterà dolci e caramelle per i bambini; alle 12 il tuffo in mare.

“Il tuffo di Befana è ormai diventato un appuntamento tradizionale – afferma il vicesindaco Paolo Ghezzi – per festeggiare tutti insieme, pisani e livornesi, il nuovo anno iniziato e l’Epifania. È un’occasione non solo per stare insieme ma anche per sottolineare l’importanza della solidarietà e del dono. E quest’anno c’è un motivo in più per partecipare: far sentire la nostra vicinanza agli amici livornesi con un gesto concreto. Sarà possibile infatti acquistare il calendario dei bimbi motosi e il ricavato sarà devoluto interamente alle famiglie colpite dall’alluvione di settembre”.

“Mi piace sottolineare lo spirito di amicizia e di solidarietà che caratterizza questa iniziativa ha detto Roberto Onorati degli Amici del Mare di Livorno – perché pisani e livornesi sono uniti e la solidarietà dimostrata in seguito ai tragici eventi dell’alluvione di settembre che ci ha così duramente colpito lo dimostra”.

Al termine del tuffo seguirà la consegna dei premi: al partecipante più giovane, al più anziano e al gruppo più numeroso e infine i festeggiamenti con cioccolata calda, spumante e panettoni forniti dalla Pubblica Assistenza Litorale e Croce Rossa. Saranno a disposizione due tende per cambiarsi e asciugarsi dopo il tuffo.

L’evento, che rientra nelle iniziative di Marenia d’Inverno, è anche l’occasione per dare un aiuto concreto alla popolazione di Livorno colpita dall’alluvione il 9 settembre scorso attraverso la vendita del calendario dei “bimbi motosi”. Al Tuffo di Befana è stato invitato anche il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin.

Nei giorni scorsi il vicesindaco e presidente di Avis Paolo Ghezzi, insieme a Sergio Costanzo e Andrea Maggini del Pisa Road Runners, Marco Ferrato della Croce Rossa, Ornella Forti degli Amici del Mare e il vicecomandante della Polizia Municipale Tiziana Lenzi, hanno presentato, come anteprima dell’evento, la cuffia del Tuffo di Befana. Una cuffia in silicone, con tanto di logo e slogan “Yale deh, come frizza” che è ancora possibile acquistare, al costo di 5 euro, presso la sede dell’Avis fino al 5 gennaio e poi direttamente la mattina del 6 gennaio in piazza Sardegna a Marina di Pisa.

Modifiche al traffico – Per permettere lo svolgimento della manifestazione entreranno in vigore le seguenti modiche al traffico: dalle 8 alle 14 chiusura nel tratto del Lungomare di Marina di Pisa compreso tra via Lanfreducci e via Masca; divieto di sosta con rimozione coatta su piazza Sardegna lato lungomare, (il parcheggio è consentito solo alle 3 auto dell’organizzazione per svolgere i compiti organizzativi e di Segreteria).

By