Turismo, posizionati per la prima volta cartelli per guidare i visitatori verso le Terme Romane

PISASette nuovi cartelli turistici posizionati in cinque punti strategici per guidare i turisti verso le Terme Romane, meglio note come Bagni di Nerone, e Piazza dei Miracoli. Sono quelli installati nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale nel centro storico cittadino.

Più nello specifico due cartelli sono posizionati all’incrocio tra via Ulisse Dini e via Oberdan, due in via Contessa Matilde in corrispondenza del Bastione del Parlascio, due in via Cardinale Maffi e uno tra lungarno Mediceo e piazza Garibaldi.

«Nella nostra città – dichiara l’assessore Paolo Pesciatini – il turismo ha un peso rilevante  e strategico sia in termini di Pil che di occupazione. Ogni anno si registrano infatti  milioni di presenze grazie alla bellezza dei nostri monumenti, celebri in tutto il mondo. La pandemia ha messo in ginocchio questo settore ma nonostante il periodo emergenziale la nostra amministrazione non si è fermata e ha continuato a lavorare per rafforzare il sistema dell’accoglienza e far trovare la città pronta quando, finalmente, sarà il momento di ripartire e i visitatori potranno nuovamente tornare ad ammirare le nostre straordinarie bellezze. Abbiamo sfruttato questo anno di fermo per investire sul rinnovamento degli strumenti per il turismo: è stato rinnovato il portale internet, abbiamo intrapreso la campagna promozionale “Pisa tutti i piani della bellezza” rivolta al turismo interno e di prossimità, sono stati aperti tre punti di informazioni turistiche oltre al tradizionale info point in Piazza dei Miracoli si sono aggiunti altri due punti uno in centro a Palazzo Gambacorti e uno sul Litorale e abbiamo iniziato un percorso per l’installazione di una nuova segnaletica per indicare in maniera più efficace ai visitatori i luoghi di maggiore  interesse storico, artistico, culturale e paesaggistico del territorio comunale. Per quanto riguarda le Terme Romane, interessate tra l’altro dal progetto di riqualificazione del Bastione del Parlascio che diventerà uno dei punti di accesso alle Mura e un museo digitale della storia della città, sono stati posizionati per la prima volta sette cartelli per indicare ai turisti quest’area purtroppo ancora troppo poco conosciuta e in cui è presente peraltro anche una parte importante della rete commerciale cittadina. E’ infine allo studio il rifacimento complessivo della cartellonistica turistica secondo un’immagine coordinata e univoca che accompagni i turisti nella visita della città, valorizzando anche i monumenti meno noti».

Gli interventi già realizzati sulla cartellonistica turistica. L’intervento relativo alle Terme Romane segue quelli già realizzati nei mesi scorsi. Più nel dettaglio in occasione del trentennale di “Tuttomondo” è stato inaugurato in piazza Vittorio Emanuele II il cartello turistico ‘Keith Haring 30’ per indicare il murale realizzato dal grande artista statunitense. Sono stati inoltre posizionati 3 cartelli per indicare il nuovo ufficio di informazione turistica aperto a maggio 2020 nell’atrio del Comune: uno in piazza XX Settembre, uno in viale Gramsci e uno piazza Vittorio Emanuele; è stato inoltre posizionato un totem all’ingresso del Comune e un cartello all’ingresso esterno dell’ufficio. Rifatto infine anche il cartello bifacciale per l’ufficio di informazione e accoglienza turistica di piazza del Duomo e per il box informativo sul Litorale per adeguare la segnaletica alle nuove direttive della Regione che hanno stabilito un’immagine grafica comune a tutti gli uffici di informazione turistica della Toscana.

By