Ufficio Casa: pubblicato il bando per la formazione della graduatoria di assegnazione degli alloggi popolari

PISAL’Ufficio Casa del Comune di Pisa comunica che a far data dal 17 ottobre 2016 è in pubblicazione il nuovo bando di concorso pubblico per la formazione della graduatoria di assegnazione degli alloggi di ERP nel Comune di Pisa.

Con la pubblicazione del nuovo bando si procederà all’adozione della graduatoria provvisoria secondo l’ordine dei punteggi attribuiti a ciascuna domanda; dopo i 30 giorni di tempo per la presentazione di eventuali opposizioni in merito a esclusioni o mancata attribuzione di punteggi, la commissione procederà alla formazione della graduatoria definitiva per l’assegnazione degli alloggi ERP. Fino al momento della pubblicazione della graduatoria definitiva, rimarrà valida la graduatoria attuale.

Come funziona la graduatoria. le domande vengono ordinate secondo un punteggio che si basa sulle necessità reali: stato economico, numero dei componenti familiari, anzianità, disabili a carico, sfratti, morosità incolpevole, eccetera. Maggiori sono le necessità della famiglia, più alto è il punteggio (che va da 15 a 0) e quindi la posizione nella graduatoria. Mano a mano che si liberano alloggi o che ne vengono costruiti di nuovi, vengono assegnati scorrendo la graduatoria dal primo (il più bisognoso) all’ultimo (il meno bisognoso). Accanto alla graduatoria generale vengono inoltre stilate graduatorie più brevi, chiamate riserve, per sfrattati, anziani, giovani coppie e persone disabili.

“Negli ultimi tre anni – dichiara l’assessore alle politiche abitative, Ylenia Zambito – sono state oltre 300 le famiglie assegnatarie di alloggi popolari: con la precedente graduatoria siamo arrivati a coprire le richieste dei nuclei familiari con punteggio compreso tra 15, che è il massimo, e 7, che è un punteggio intermedio nella graduatoria”.

Questi i requisiti per partecipare al Bando:
a) cittadinanza italiana o di uno stato aderente all’Unione europea; i cittadini stranieri hanno diritto di accesso secondo quanto previsto dalle disposizioni statali che regolano la materia (ovvero: possesso di permesso CE per soggiornanti di lungo periodo; possesso di permesso di soggiorno con validità almeno biennale e svolgimento di regolare attività lavorativa);
b) residenza anagrafica o attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale nel comune di Pisa e nell’ambito territoriale regionale da almeno cinque anni;
c) situazione economica equivalente “ISEE” non superiore alla soglia di euro 16.500,00;
d) assenza di titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all’estero; assenza di titolarità da parte dei componenti il nucleo familiare di beni mobili registrati il cui valore complessivo sia superiore a euro 25.000,00;
e) assenza di precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di alloggi realizzati con contributi pubblici o finanziamenti agevolati concessi per l’acquisto in qualunque forma dallo Stato, dalla Regione, dagli enti territoriali o da altri enti pubblici, con esclusione dei casi in cui l’alloggio sia inutilizzabile;
f) assenza di dichiarazione di annullamento dell’assegnazione o di dichiarazione di decadenza dall’assegnazione di un alloggio di ERP ;
g) assenza di attuale occupazione abusiva di alloggi di ERP senza le autorizzazioni previste dalle disposizioni vigenti, nonché di occupazioni non autorizzate, nei cinque anni precedenti la presentazione della domanda.

Le domande relative al presente bando di concorso, debitamente sottoscritte, devono essere corredate di tutta la necessaria ed idonea documentazione.

I moduli di domanda saranno disponibili presso:
– presso l’Ufficio Casa in Via Enrico Fermi n. 4 nei giorni di apertura al pubblico (lunedì – mercoledì – venerdì ore 10-12.30 e martedì ore 15.30-17);
– presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) in Lungarno Galileo Galilei n. 43 oppure presso gli uffici decentrati nei giorni di apertura al pubblico (lunedì, mercoledì, venerdì 8.30 – 12.30; martedì, giovedì 8.30 – 12.30 e 15-17)
– sul sito del Comune di Pisa;
– presso le sedi dei principali sindacati degli inquilini.

Le domande compilate potranno essere presentate inderogabilmente entro il 16 dicembre:
– presentate a mano presso l’Ufficio Casa in Via Enrico Fermi n. 4 nei giorni di apertura al pubblico;
– presentate a mano all’Ufficio Relazioni col Pubblico (URP);
– presso le sedi degli Uffici decentrati;
– spedite con raccomandata postale A.R., riportante nome, cognome e indirizzo del mittente, all’Ufficio Casa del Comune di Pisa, Via Enrico Fermi n. 4, 56126 Pisa, accludendo fotocopia del documento di identità del richiedente, entro il termine di scadenza del bando. Per le domande spedite a mezzo raccomandata A.R. farà fede il timbro dell’Ufficio Postale accettante;
– inviate a mezzo PEC all’indirizzo comune.pisa@postacert.toscana.it

Per informazioni è possibile rivolgersi alla Direzione Politiche della Casa negli orari di apertura al pubblico o al numero 050.86690

By