Un aiuto gratuito per elaborare il lutto

PISA – In questi giorni di emergenza sanitaria e di quarantena è stato impedito sia l’accompagnamento ai morenti che la celebrazione dei rituali funebri. Per molti familiari è stato impossibile vedere il caro defunto: tutti elementi traumatici che hanno prodotto disumanizzazione, hanno destabilizzato e reso molto difficile una corretta elaborazione del lutto.

Ascolti di Vita, società a carattere nazionale specializzata nella relazione d’aiuto e nella consulenza professionale, ha sede in Lombardia, in provincia di Lecco, nel cuore della regione più colpita dell’emergenza covid-19.

I titolari di Ascolti di Vita, Elisabetta Fezzi e Fabrizio Penna, conoscono bene le dinamiche dei lutti difficili avendone vissuti in prima persona, ed hanno acquisito una sensibilità in questo ambito unita ad una
formazione specifica.

Per questo Ascolti di Vita ha deciso di accogliere la sofferenza di chi sta vivendo la perdita di una persona cara offrendo 3 colloqui gratis per facilitare l’elaborazione del lutto, uno spazio di ascolto empatico,
professionale e personale per passare dal cordoglio, la fase del dolore acuto, al lutto, con una sua sana elaborazione. Il servizio viene erogato in videoconferenza ed è aperto a persone da tutta Italia che hanno perso una
persona cara dopo il 15 Febbraio 2020: è possibile accedere gratuitamente al servizio fino al 15 Maggio 2020 ottenendo un voucher del valore di € 150,00 registrandosi nella pagina apposita del sito internet di Ascolti di Vita. I colloqui verranno svolti con cadenza settimanale.

By