Un concerto polifonico a favore delle famiglie colpite dall’incendio del Monte Serra

PISA – Non poteva certo mancare il sostegno della Caritas Diocesana nella gara di solidarietà a favore delle famiglie colpite dell’incendio dei Monti Pisani, ed ecco allora presso la sede della stessa in Piazza dell’Arcivescovado, il Presidente Don Emanuele Morelli ed il Maestro Riccardo Donati, Direttore della Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa, assieme a Mons. Antonio Cecconi ed alla vicesindaco di Calci Valentina Ricotta, hanno presentato agli Organi di informazione l’evento che avrà luogo giovedì 29 novembre alle ore 21 presso la Pieve di Calci

di Giovanni Manenti

Si tratta di un concerto polifonico di beneficenza che vedrà esibirsi il coro della Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa, diretto da Riccardo Donati, il cui programma è concentrato su sei momenti che richiamano la nascita, vita, morte e resurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, con un particolare riferimento alla figura della Madonna, potendo ascoltare brani di musicisti del periodo rinascimentale quali Palestrina, Clari, Ingegneri, sino ad autori del XX secolo come Kodaly e Rachmainov ed altri a noi contemporanei, il tutto ad ingresso libero, lasciando al buon cuore dei presenti la corresponsione di un contributo, il cui ricavato andrà a beneficio delle famiglie più bisognose che hanno perso la casa e gli effetti più cari nel terribile incendio. “Si tratta di un evento – commenta Don Emanuele Morelli – nato su suggerimento del Maestro Riccardo Donati, Direttore della Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa che, da calcesano, nonché cultore della musica e della solidarietà, ha avvertito il bisogno di coinvolgere la Cappella in questa iniziativa che consentirà a tutti coloro che vorranno assistere al concerto di godere della bellezza del canto, da coniugarsi con la raccolta di offerte. È pertanto – conclude il Presidente della Caritas – l’occasione per fornire un ulteriore contributo rispetto a quanto già effettuato dalla Caritas Diocesana nella domenica immediatamente successiva ai drammatici eventi incendiari, allorché, su disposizione del nostro Vescovo, vennero devoluti alla bisogna ben 50mila euro raccolti dalla questua effettuata durante le celebrazioni liturgiche festive svoltesi nelle varie Parrocchie della nostra Diocesi, e pertanto questo Concerto di beneficenza diviene un altro importante momento di solidarietà che andrà a rafforzare il nostro impegno a favore delle famiglie colpite da questa immane tragedia”.

“L’evento che andiamo a proporre – sottolinea il Maestro Riccardo Donati – si estrinseca in un concerto eseguito dalla cappella Musicale che si esibirà con la polifonia classica, ed i cultori del bel canto sono pertanto invitati a partecipare soprattutto per testimoniare, con le loro offerte, la loro tangibile solidarietà alle famiglie colpite da questa calamità, avendo altresì l’opportunità di ascoltare musiche che spaziano dai Canti Gregoriani sino al Rinascimento ed agli autori polifonici contemporanei”.

Nella foto di gruppo da sx Mons. Antonio Cecconi (Preposto di Calci), Riccardo Donati, Valentina Ricotta (vice Sindaco di Calci) e Don Emanuele Morelli.

By