Un focus sulla gestione intraospedaliera dell’ictus

 

PISA – “Il team multiprofessionale nella gestione intraospedaliera dell’ictus”. E’ questo il titolo della giornata di approfondimento che si è svolta venerdì 29 settembre nell’auditorium Marie Curie di Via Cocchi a Pisa, con l’organizzazione dell’Azienda USL Toscana nord ovest (area omogenea Patologie Cerebro cardio Vascolari del Dipartimento medico) insieme all’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana.

Grazie alla presenza di specialisti di varie discipline, dell’Azienda sanitaria e di quella ospedaliera, è stato possibile tracciare un quadro aggiornato dell’attuale sistema di gestione nell’area vasta nord ovest del percorso ictus, a partire dalla normativa vigente e dai modelli organizzativi, per proseguire con gli aspetti clinici e prognostici dell’ictus acuto.

Sono intervenuti anche rappresentanti delle figure che collaborano con il neurologo per “fornire risposte adeguate a domande appropriate”: l’infermiere di riferimento, il tecnico di neurofisiopatologia, il radiologo, il rianimatore, l’internista, il cardiologo, il fisiatra, lo psicologo, il chirurgo vascolare, il neurochirurgo.
Il percorso ictus rappresenta, infatti, un importante esempio di lavoro multidisciplinare, grazie al quale il sistema sanitario offre alla popolazione cure all’altezza, professionisti preparati e tecnologie all’avanguardia.
Questi i componenti della segreteria scientifica e del comitato organizzatore dell’evento: Francesco Bellomo, Roberto Bigazzi, Renato Galli, Giovanni Orlandi, Ubaldo Bonuccelli, Paolo Del Dotto, Monica Mazzoni e Giuseppe Meucci.

By