Un Giugno Pisano ricco di arte e cultura alle Officine Garibaldi

PISA – Un “Giugno Pisano” all’insegna dell’arte e della cultura alle Officine
Garibaldi.

Per il mese più atteso dell’anno gli spazi di via Gioberti hanno organizzato un calendario interamente dedicato alla città della torre pendente. Dopo l’inaugurazione della mostra di Silvestro Pistolesi (autore di un gran numero di immagini sacre collocate in numerose chiese pisane) insieme all’assessore alle tradizioni storiche del Comune di
Pisa, Filippo Bedini, le Officine annunciano altri quattro appunta-menti
culturali. Oltre a “Dalle abbazie al paesaggio” di Pistolesi, che mette
in mostra fino al 14 giugno 20 opere che raffigurano volti e paesaggi, è
in programma un’altra esposizione (ancora curata da Francesco Corsi di
Artingenio) dedicata a quadri d’autore.
Dal 15 al 30 giugno, con “Attraversocittà. Luminescenze pisane”,
Fernando Alfonso Mangone presenterà le sue geniali creazioni che, con
uno speciale gioco di luci, si illuminano al buio proprio alla vigilia
della Luminara di San Ranieri.

Il venerdì che precede l’apertura della mostra, il 14 giugno, alle 18.30
si terrà l’incontro con gli autori dell’antologia curata da Renzo
Zucchini “Giallo Pisano – Effetto luminaria”. Il volume edito “Felici
editore” raccoglie 12 racconti gialli ambientati a Pisa, durante la
Luminaria di San Ranieri.
Ancora un appuntamento dedicato alla pagina stampata sarà quello di
venerdì 28 giugno alle 18.30, con la presentazione del libro “Il
simulato Marte e la sua vittima”: un giallo con protagonista il Gioco
del Ponte in un’atmosfera pisana scritta e reinterpretata da Renzo
Zucchini.

Evento speciale è quello in programma domenica 30 giugno alle 17,
l'”Asteroid day” alle Officine Garibaldi. Un appuntamento organizzato da Aca, in collaborazione con Spacedys e Officine Garibaldi, per parlare
dei corpi celesti (e non solo) in occasione della giornata mondiale
degli asteroidi.

Nella foto sopra Alice Zucchini, responsabile della Blog di Officine, Francesco Corsi, curatore della mostra, la signora Pistolesi insieme al marito Silvestro e Filippo Bedini, assessore alla tradizioni storiche del Comune di Pisa

By