Un té con Moni nella sede di MdS Editore. Incontro con Anna Granata

PISA – L’occasione di conversare con l’autrice dei molti spunti di riflessione del romanzo si presenta domenica 3 dicembre alle ore 17, nell’accogliente atmosfera della sede di MdS Editore ad Avane in Viale Casapieri 23, tra una tazza di tè e un dolcetto, al calore del camino acceso.

A due anni dall’uscita del suo ultimo lavoro discografico, “Re-Edith”, Anna Granata, cantante e compositrice, si propone in una veste nuova: quella di scrittrice. Il suo romanzo “Moni” racconta una parte del percorso di vita di un musicista; la sua storia che si compone, tassello dopo tassello, attraverso gli eventi che gli accadono intorno: perché Moni si costruisce grazie alle esperienze e agli incontri con le persone e gli animali, senza differenza: la sua sensibilità verso la natura è infatti una parte essenziale del suo esistere che si concretizza nella ricerca di una moralità laica rispettosa di ogni forma di vita. I suoi compagni sono indifferentemente umani o animali, deviano il suo percorso, segnato da una sensibilità emotiva molto forte, il dolore di un amico e quello di un cinghiale morente al bordo di una strada, la gioia di un incontro o il primo volo di un piccione salvato al prezzo di lunghe e amorevoli cure.


Il romanzo è anche la storia della ricerca di una pace interiore che sfugge, inesorabilmente, turbata da una voce potente che proviene da dentro di lui, a causa di un’attitudine schizoide. Moni l’ha chiamata “presenza” ed è la sua voce, talvolta materna e talvolta crudele, che ci accompagna nella caduta progressiva del personaggio. Malgrado il diverso canale espressivo Anna Granata non ha rinunciato alla consueta forte sensibilità, dando vita a un personaggio complesso e sfaccettato che diventa, nel corso della lettura, vicino e familiare.
L’occasione di conversare con l’autrice dei molti spunti di riflessione del romanzo.

By