Un nuovo defibrillatore in memoria di Paolo Mancini

PISA – Un nuovo defibrillatore per Marina di Pisa in memoria del “marinese doc” Paolo Mancini.

A darne notizia Aldo Cavalli presidente della Palp (Pubblica Assistenza del Litorale Pisano) e Federico Pieragnoli (Direttore di ConfcommercioPisa), nel corso di una conferenza stampa presso l’hotel Incanto di Boccadarno, in cui erano presenti Sandra Capuzzi, assessore al sociale del comune di Pisa, Maria Chiara De Neri, vicepresidente del Consiglio Comunale, Fabrizio Fontani (Sib ConfcommercioPisa), Tatiana Maggini (Conflitorale), Elena Di Pietro (Bcc Fornacette). Il DAE, defibrillatore automatico esterno, un dispositivo in grado di effettuare la defibrillazione del cuore in maniera sicura, è stato acquistato grazie al contributo di ConfCommercio Pisa, Sindacato Balneari Sib, ConfLitorale, Palp, famiglia Mancini, Banca di Fornacette. Come ha spiegato il presidente Cavalli il “defibrillatore sarà installato presso la Farmacia Benini, in via Maiorca e potrà essere usato da chiunque in caso di necessità. L’idea è partita proprio dalla famiglia Mancini, che in occasione della morte di Paolo ha raccolto una certa cifra che ci ha consegnato per realizzare qualcosa che ricordasse l’amico scomparso. Consapevoli del fatto che Paolo Mancini per vocazione era portato ad aiutare gli altri, abbiamo pensato di acquistare un nuovo defibrillatore in suo nome. Così Paolo potrà continuare ad aiutare persone, come ha sempre fatto in vita sua”. Cavalli ha battezzato anche il nuovo rapporto che si è instaurato con ConfcommercioPisa: “Finalmente una importante associazione di imprenditori ha riconosciuto in modo tangibile il ruolo che svolge la Palp sul litorale pisano. E di questo li ringraziamo”. Federico Pieragnoli, direttore di Confcommercio Pisa ha rilanciato il tema della collaborazione con Palp: “Cercheremo di dare il massimo del supporto economico e non solo, convinti che, pur in un periodo di crisi drammatica, la Palp possa migliorare e garantire i propri servizi di sicurezza a cittadini e turisti. Ci sono dei giorni in cui sul nostro litorale ci sono oltre 100 mila presenze e garantire un efficace sistema di sicurezza è doveroso e necessario”. L’assessore al sociale del Comune di Pisa Sandra Capuzzi ha apprezzato “l’impegno di una iniziativa che produce un atto concreto, in controtendenza rispetto alla troppe chiacchiere che si fanno solitamente, in un contesto in cui l’impresa restituisce al territorio una parte di ciò che guadagna. Parola chiave la continuità dei rapporti tra associazioni che rappresentano per noi una migliore e più efficace garanzia di migliore soluzione di risposta ai bisogni delle persone”. Fabrizio Fontani (Sib Confcommercio) ha confermato l’impegno solidale degli imprenditori: “Noi siamo il vero partito del fare e oggi come domani siamo pronti a confermare il nostro impegno in questa e tante altre iniziative”. Maria Chiara De Neri, vicepresidente del Consiglio Comunale ha evidenziato “la complementarietà tra associazioni imprenditoriali, associazioni del terzo settore e amministrazione comunale, unite dall’unico obiettivo di di rilanciare il litorale”. Virginia Mancini, sorella di Paolo, recentemente scomparso, a nome della famiglia ha ringraziato tutti i presenti per l’iniziativa dedicata.

Fonte: Confcommercio Pisa

20131009-160348.jpg

By