Un week-end pieno di soddisfazione per il Pisa Bocce sul Viale delle Piagge

PISA – Per il secondo anno consecutivo Pisa è diventata protagonista delle bocce, attirando nei campi del viale delle Piagge tra i migliori giocatori italiani della specialità Petanque.

L’ASD Pisa Bocce ha organizzato infatti una gara che quest’anno è stata inserita tra le gare nazionali ufficiali dalla Federazione Italiana Bocce. Nella gara che si è disputata domenica scorsa sono state 15 le terne al via, formate senza vincolo di società, da giocatori di categoria A-B-C o inferiori, provenienti da Toscana, Friuli, Lombardia, Piemonte e Liguria e che si sono sfidate divise in quattro gironi durante la mattinata.

Nel pomeriggio si sono svolti i quarti di finale, poi le due semifinale e infine la finalissima che ha incoronato vincitrice del Trofeo 2017 la terna ligure di Sant’Olcese (Genova) della Società Casanova Petanque formata da Alfredo Damonte e dai giovanissimi under 18 Davide Addario e Joy Dellagaren. Dopo il secondo posto raggiunto lo scorso anno la terna guidata da Damonte (neo campione italiano a terne di cat. A), vince in rimonta contro la favorita coppia “internazionale” formata dal senegalese Babacar Dieng, dal marocchino Fouad Khalil e dal giocatore delle Mauritius Vincent Mouroogen che, residenti in diverse regioni d’Italia, hanno affrontato il torneo anche loro indossando i colori della Casanova Petanque.

Terzo posto per le terne piemontesi della provincia di Cuneo della società Valle Maira, vincitrice lo scorso anno (Pellegrino, Fasciola e Chiappello) e quella della Caraglio (Marro Rabbia, Bono e Galanti).

Positivo anche il cammino delle terne Pisa Bocce, quella “mista” guidata da Anna Tamagni (insieme ai forti Malik Fall e Massan Loukili) e quella tutta rossocrociata formata da Lazzeroni, Duè e Franchi, con entrambe che riescono a superare la prima fase dei gironi e ad entrare tra i primi otto, ma uscendo sconfitti nei quarti di finale.
La terza terna pisana, formata da Giovan Battista Marranchelli, Pietro Marranchelli e Italo Di Ruscio, si è giocata nel girone eliminatorio la qualificazione contro i fiorentini dell’Affrico, uscendo sconfitti di misura.

Nella giornata di sabato si è svolto invece un torneo promozionale che ha visto la partecipazione di 17 coppie formate da diversi giocatori arrivati il giorno prima dalle regioni più lontane, in preparazione della gara ufficiale della domenica e da tanti soci di Pisa Bocce che, con cartellino FIB amatoriale, non hanno potuto partecipare alla gara della domenica.

La vittoria finale del torneo a coppie è andata ai cuneesi Eraldo Milano e Davide Ghio che hanno vinto il derby piemontese contro Andrea (Chiappello) e Simone.
Terzi e quarti le coppie formate da Carlo Lazzeroni e Babacar Dieng e (quella tutta Pisa Bocce) da Armando Puzio e Stefano Sirianni.

Durante i due giorni passati in allegria e spensieratezza, sono stati raccolte delle offerte, nello spirito di solidarietà che contraddistingueva il socio Giancarlo Vitali a cui è intitolato il torneo, consegnate a fine torneo al presidente della bocciofila della società Massese che hanno subito lo scorso inverno, per il maltempo, dei grossi danni alla copertura del proprio impianto.

Hanno partecipato alla cerimonia di premiazione il vice-presidente regionale della FIB, Paolo Gherardi e il presidente provinciale del Coni Giuliano Pizzanelli.

Il presidente Lazzeroni, a nome di tutto il comitato organizzatore dell’evento dell’ASD Pisa Bocce, nel porgere i saluti e dare l’appuntamento per il prossimo anno ha ringraziato il Comune di Pisa, il Comitato regionale FIB, il Coni Provinciale per il patrocinio concesso e il supporto nell’organizzazione e i due sponsor (UNIPOLSAI Assicurazioni – Agenzia di Vecchiano; T.C.E. – soluzioni energetiche e per l’edilizia).

By