Un weekend a passo di danza a NavigArte

PISA – Le migrazioni e più in generale la mobilità dei popoli sono il tema di grande attualità che la Compagnia Atacama porta in scena venerdì 23 novembre alle 21 al Teatro Nuovo di Pisa con lo spettacolo “Migranti”.

Un’occasione unica per parlare di integrazione e dei conflitti e le contraddizioni che ne derivano in un nuovo e appassionante appuntamento del cartellone di NavigArte 2018 proseguirà con lo spettacolo della Compagnia Atacama “Migranti” in venerdì 23 novembre alle 21 al Teatro Nuovo di Pisa. Una produzione firmata da Patrizia Cavola e Ivan Truol e realizzata con il contributo del MIBAC e della Regione Lazio che vedrà come interpreti i danzatori: Stefania Di Donato, Linda Guerriero, Cristina Meloro e Deborah Patrizio.

La vocazione alla migrazione caratterizza parte del genere animale e la specie umana. I movimenti migratori sono antichi quanto la storia dell’uomo, le motivazioni che li hanno prodotti sono molteplici. La fuga di chi si allontana da una guerra, il viaggio obbligato di chi lascia condizioni di fame, povertà e diritti umani negati, gli spostamenti scelti da chi si sente cittadino del mondo e vuole abitarlo al di la delle proprie radici, studiare all’estero, conoscere altre culture, l’attrazione per percorsi spirituali e religiosi che conducono in paesi diversi da quelli di nascita, la fuga dei migliori scienziati la dove è sostenuta la ricerca e dove si può incontrare un lavoro all’altezza delle proprie competenze, la mobilità degli artisti. Entrare in questa ricerca esplorando lo spostamento del singolo e del gruppo, della folla, degli stormi, delle mandrie, è compito dell’arte e quindi anche della danza. NavigArte prosegue con altri due appuntamenti da non perdere: “Oltre la pelle” di e con Leila Ghiabbi, lo spettacolo ad ingresso gratuito che andrà in scena sabato 24 novembre alle 21.00 al Teatro Comunale di Fauglia, risultato dell’attraversamento in Residenza di Leila Ghiabbi presso Teatri di Danza e delle Arti e presso il Teatro Comunale di Faglia, ospitato da Con.Cor.D.A./R.A.T . Una riflessione sulla pelle che viene violata e ferita, e guarita solo dalla parola che rompendo il silenzio diventa strumento di sutura. Il weekend in danza della città di Pisa si chiude domenica 25 novembre alle 21.00 a Teatri di Danza e delle Arti in Corte Sanac, lo spettacolo “Giulietta e Romeo: l’amore tutto in un istante” con la regia di Andrea Elodie Moretti con il quale giunge conclusione l’attraversamento in Residenza di Policardia Teatro presso Con.Cor.D.A. /R.A T., durato un triennio e che ha visto il coinvolgimento come interpreti di giovani stranieri, ospiti dei centri di accoglienza. Uno spettacolo ad ingresso gratuito, che parla di premonizioni che rappresentano il subconscio che trabocca dal conscio. E parte dalla consapevolezza che l’eccesso di informazione a cui siamo sottoposti diventa premonizione e ciò che sarà diventa presente. Così nel capolavoro di Shakespeare: amore, amicizia, scontro, risate, odio, passione e morte accadono tutti sotto i nostri occhi tutte nello stesso eterno momento. Entrambi gli appuntamenti fanno parte del progetto “Artisti nei Territori” sostento da Regione Toscana e MiBACT.

Tutti gli spettacoli saranno seguiti da un breve incontro con gli artisti, un’occasione unica che permette agli spettatori di esaudire le proprie curiosità, entrare nel vivo della costruzione artistica degli spettacoli e avere la possibilità di incontrare gli interpreti.

Biglietti:  Intero € 7, Ridotto € 5 (soci UniCoopFi, studenti universitari, residenti quartiere Porta a mare – Cep – Barbaricina). Gratuiti i due spettacoli  del 24 e 25 novembre risultato finale di residenze artistiche-

INFO E PRENOTAZIONI

Teatro Nuovo-Piazza della Stazione. 1, Tel. : (+39) 3923233535

Teatri di Danza e delle Arti – Corte Sanac 97/98 – Pisa

Tel 050 501463 – movimentoinactor.org1@gmail.com

Pagina facebook e instagram NavigArte

www.movimentoinactor.it

By