Una serra per cannabis: due arresti a Cascina

CASCINA – Era una  vera e propria serra allestita all’interno di una casa per coltivare le piante di cannabis. Una coppia però ha dovuto fare i conti con i Carabinieri della locale stazione nel pisano: per i due è scattato l’arresto.

Nell’appartamento la coppia non aveva trascurato alcun dettaglio e la serra era dotata di sistema di ricircolo dell’aria, fertilizzanti, lampade alogene per sviluppare temperature adeguate e perfino di un sistema di irrigazione ad hoc per la coltivazione della cannabis. A tradire la coppia sono state alcune piantine collocate su un balcone che hanno insospettito i militari che dopo avere la certezza che si trattava di cannabis hanno effettuato una perquisizione domiciliare trovando non solo conferma ai loro sospetti ma recuperando anche circa 400 grammi di hashish e materiale per il confezionamento delle sostanze stupefacenti.

Ponsacco. A Ponsacco, sempre i carabinieri sono riusciti a individuare dopo una settimana di indagini un pregiudicato marocchino, residente a San Miniato, che il 14 settembre scorso aveva palpeggiato due ragazze in un circolo e poi era fuggito. Le giovani subito dopo il fatto avevano sporto denuncia e fornito un’accurata descrizione dello straniero, ripreso anche dalle telecamere a circuito chiuso del locale. Il nordafricano éstato denunciato per violenza sessuale.

You may also like

By