Una settimana per decidere. ConfCommercio Pisa attende il nuovo presidente dopo le dimissioni di Federica Grassini

PISA – Le dimissioni improvvise della presidente di Confcommercio Federica Grassini sono arrivate come un fulmine a ciel sereno. Nei giorni scorsi la Giunta Esecutiva di Confcommercio Provincia di Pisa si è riunita per prendere le decisioni sul futuro della governance dell’associazione di via Chiassatello.

Federica Grassini presidente dimissionaria

Per motivi di scarsità di tempo da dedicare all’associazione, il vicepresidente Alessandro Trolese non si candida alla presidenza. Il Vicepresidente ha proposto ai membri della Giunta Esecutiva, la quale ha condiviso l’iter designato, di affidare al direttore Federico Pieragnoli l’incarico di trovare all’interno del Consiglio Direttivo la migliore soluzione, visto che è stato il manager capace di far crescere l’associazione in termini numerici, politici, economici, finanziari e di servizi offerti“.

Il direttore Federico Pieragnoli (nella foto sopra), preso atto dell’attestato di stima ricevuto da parte di tutti gli imprenditori componenti la Giunta, ha accettato il mandato finalizzato a presentare una lista di candidati presidenti da proporre alla Giunta e successivamente al Consiglio di Confcommercio. Da subito si è messo al lavoro, dandosi una settimana di tempo per proporre una lista di candidati papabili allo scopo di colmare l’assenza di un presidente che una organizzazione leader composta di oltre 5.500 aziende associate non può permettersi.

By