Under 18 di Lega Pro: il pari (2-2) a Frosinone mette in luce i promettenti Paccagnini e Lenzini

PISA – Grande soddisfazione per i due giovani calciatori nerazzurri Matteo Paccagnini e Cosimo Lenzini. Entrambi hanno preso parte, questo pomeriggio a Frosinone, alla prima gara internazionale della Rappresentativa Under 18 della Lega Pro scesa in campo, agli ordini di mister Bertotto, contro la Romania.

La sfida e’ terminata in parità (2-2) e ha visto Matteo Paccagnini in campo per tutti i 90 minuti. L’attaccante nerazzurro ha anche sfiorato il gol al 7′ con un diagonale finito fuori di un soffio. Con i suoi nove gol nella formazione Berretti di Christian Amoroso si e’ guadagnato le attenzioni di mister Cozza che gli ha subito dato fiducia e lo ha fatto esordire tra i Prof domenica nell’ultimo quarto d’ora della vittoriosa sfida del Pisa a Nocera. Da domani Matteo sarà di nuovo a disposizione dell’allenatore calabrese. E chissà che contro il Catanzaro non possa trovare ancora spazio nei diciotto per la sfida dell’Arena.

Al 65′ mister Bertotto ha fatto fare il suo ingresso in campo anche a Cosimo Lenzini, altro prodotto del vivaio nerazzurro che quest’anno e’ stato aggregato alla prima squadra sin dal ritiro di Volterra. Lenzini a stagione in corso si e’ dovuto fermare per un fastidioso infortunio, ma ora sembra aver ripreso a marciare a buon ritmo ed i risultati si vedono.

Insomma una giornata tinta di azzurro per due giovani di cui di sicuro risentiremo parlare e che hanno fatto vedere in diretta nazionale le loro doti e hanno dimostrato che Pisa non è soltanto Prima squadra, ma vanta di un settore giovanile che negli anni e’ in graduale ascesa.

SOTTO MATTEO PACCAGNINI (Foto Fabio Lelli)

20140129-221026.jpg

By