Uniti per Calci: “Ghimenti si dimetta prima di combinare altri guai”

PISA – Al nuovo assessore Anna Lupetti, un augurio sincero di buon lavoro nella speranza che continui l’ottimo lavoro svolto da Galotta, che purtroppo e non per colpa nostra, si è trovata in mezzo a questa bufera.

Bastava che il Sindaco GHIMENTI, in qualità di Presidente del Consiglio Comunale e capo della Giunta Municipale, gestisse questa vicenda in maniera completamente diversa, in piena trasparenza, senza produrre bugie nel momento in cui gli era stato fatto presente che così non poteva più andare.

Il gruppo consiliare Uniti per Calci, dopo gli inascoltati avvisi informali, aveva denunciato pubblicamente in data 16 febbraio che un Assessore da mesi non partecipava più ai Consigli Comunali, alle riunioni di Giunta ed alle Commissioni Consiliari; che il Capo Gruppo della maggioranza, nonché Presidente della commissione Uso e Assetto del Territorio (lavori pubblici/edilizia privata/forestazione/protezione civile) è, per gravi problemi di salute, da oltre un anno impossibilitato a portare avanti questi delicati e importanti incarichi; che un Sindaco e due Assessori erano troppi per stare a capo di unico settore.

Il Sindaco Ghimenti invece di ringraziare e rimboccarsi subito le maniche per rimediare alle mancanze ha preferito urlare sui giornali: “Vergognatevi !!…Sono solo attacchi personali !!…dovete chiedere scusa !!”.

Sentite le ulteriori dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Ghimenti sugli organi di stampa e visto che il Comune “parla per atti”, lunedì 20 febbraio abbiamo deciso di fare richiesta di accesso ai documenti ufficiali, al fine di ricostruire la verità dei fatti. Il capogruppo Lazzerini, inoltre, giovedì 23 si è recato dal Segretario Generale per raccogliere ulteriori informazioni ed il quadro che è venuto fuori è desolante: tra il 20 e 21 febbraio (ben 4/5 giorni dopo la nostra pubblica denuncia) sono state protocollate le lettere sia di dimissione sia di rinuncia all’indennità. Inoltre come confermato dal segretario Generale, lui stesso ha provveduto, in questi giorni, ad attivare il procedimento per il recupero dell’indennità versata indebitamente all’Assessore!!

Cosa altro c’è da aggiungere? Che Uniti per Calci è riuscita a dimostrare per l’ennesima volta la scarsa trasparenza di questa Amministrazione, (come per la vicenda del falso Architetto da loro nominato) e, soprattutto, l’incapacità di far fronte sia alla ordinaria che alla straordinaria gestione dell’Ente.
Da parte nostra c’è stato, c’è e ci sarà sempre il massimo rispetto per le persone e per le loro vicende personali, ma c’è anche un Comune di portare avanti. Non ci interessano le offese e le risse da circolo, com’è abituata ultimamente a fare la coalizione PD/SEL (o quello che ne rimane), a noi interessa il bene dei calcesani: Il Sindaco e Presidente del Consiglio Comunale Ghimenti farebbe bene a richiamare la sua maggioranza e a scusarsi per le pesanti offese e illazioni lanciate nei nostri confronti.

Ancora una volta invitiamo il Sindaco a prendere coscienza della propria incapacità ad amministrare e dimettersi prima di combinare altri guai rendendosi ulteriormente ridicolo anche oltre i confini della Provincia.

Fonte: Il Gruppo Consiliare Uniti per Calci
Paolo Lazzerini, Giulio Messerini, Valter Mignani e Maila Mangini

By