Vecchiano, al via il progetto Gioco Sport a Scuola

VECCHIANO – Al via a partire dalla prossima settimana il progetto Gioco Sport a Scuola per l’anno scolastico 2018-2019 a Vecchiano, progetto di livello regionale finanziato dal Coni Toscana, che riguarderà tutte le classi delle scuole primarie del territorio. “Si tratta del secondo anno consecutivo per il progetto che si svolgerà nelle scuole del nostro territorio.

Il Comune di Vecchiano riceverà per il progetto in questione un finanziamento dal Coni Toscana e l’ammontare dell’intero costo di tale percorso si assesta intorno ai 10.000 euro. Un progetto che suggella un’importante sinergia tra la nostra Amministrazione Comunale, il Coni regionale e le istituzioni scolastiche locali e che mette in primo piano la consueta attenzione allo sport da parte della nostra comunità, dimostrato anche dalla proficua e costante collaborazione tra l’Ente e le società sportive del territorio che quest’anno saranno protagonisti attivi del progetto”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori. “Si tratta di un’attività ludico-motoria che sarà svolta in tutte le classi delle scuole primarie di Vecchiano per almeno un’ora a settimana”, spiega l’Assessore allo Sport, Andrea Lelli. “In questo modo”, prosegue l’Assessore Lelli, “i ragazzi avranno la possibilità di venire a contatto con una pluralità di discipline dello sport, con la competenza degli istruttori qualificati delle associazioni sportive, svolgendo un’ora di educazione motoria completa e correlata all’età dei bambini.

Nello specifico, si tratterà delle seguenti attività sportive proposte: volley a cura del dell’asd Migliarino Volley; Karate a cura dell’asd Shingitai Pisa; Basket a cura del Dream Basket; scherma a cura dell’US PisaScherma; danza sportiva a cura dell’asd Petite Danseuse”. “Siamo molto soddisfatti di poter continuare a proporre simili attività nelle nostre scuole primarie di Vecchiano, Migliarino e Filettole”, commenta l’Assessore alle Politiche Scolastiche, Lorenzo Del Zoppo. “Quest’anno, inoltre, grazie al contributo concreto, a seguito di una bella iniziativa di raccolta fondi organizzata a fine anno scolastico scorso da parte del Comitato dei Genitori, saranno incrementate notevolmente anche le ore di attività motoria nella scuola media secondaria. In un’epoca in cui anche i nostri bambini sono sottoposti ai ritmi frenetici della multimedialità, è importante far loro riscoprire il valore della motricità e della vita all’aria aperta, quando ciò è possibile, introducendo un percorso simile, a partire dalle primarie, che avrà la durata dell’intero anno scolastico”, aggiunge l’Assessore Del Zoppo.
“Ci auguriamo che Gioco Sport a Scuola continui a rappresentare una proficua e reciproca collaborazione con il Comune di Vecchiano”, afferma il Presidente regionale del Coni, Salvatore Sanzo. “Abbiamo deciso di investire in questo progetto poiché l’attività sportiva nelle scuole non può che aumentare il benessere dei ragazzi e poi, proprio perché la scuola è la prima istituzione in cui l’individuo si imbatte, è fondamentale che sin da qui si inizi la pratica sportiva come strumento di integrazione all’interno della società”, afferma ancora Sanzo. “Nella sua crescita, il ragazzo ha necessità di essere consapevole del proprio corpo, anche perché gli studi scientifici attuali tendono sempre più a confermare che una maggiore attività motoria influenzi positivamente anche una maggiore attività di apprendimento”.
“Come istituzioni scolastiche esprimiamo anche noi soddisfazione per questo rinnovato progetto all’insegna della promozione di uno stile di vita sano e di un primo approccio allo sport, che cerca di prevenire fenomeni quali obesità, sempre più frequenti anche nei più piccoli, e promuovere l’integrazione, la consapevolezza del proprio corpo e, anche, di quelle che sono le regole del gioco e dello stare insieme”, afferma il Dirigente Scolastico professor Salvatore Caruso.

By