Vecchiano. Aree gioco comunali delle cinque frazioni. Da inizio mandato ha investito 70mila euro per la loro manutenzione

VECCHIANO –  Circa 20mila euro di investimenti per rifare il look agli spazi gioco disseminati su tutto il territorio, di proprietà comunale. “E’ questa la cifra investita solo di recente dalla nostra Amministrazione, che da inizio legislatura, e dunque dal 2016 ad oggi, ha speso un totale di 70mila euro per la gestione manutentiva dei giochi posti nelle aree comunali”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori, che nei giorni scorsi si è recato personalmente con l’Assessora ai Servizi del Territorio, Sara Giannotti, ad effettuare dei sopralluoghi in tutte le cinque frazioni, mirati  a verificare i lavori eseguiti.

“Si tratta di una pluralità di interventi che hanno puntato essenzialmente a due obiettivi fondamentali”, aggiungono il Sindaco Angori e l’Assessora Giannotti. “Da una parte è stata prioritaria la sempre maggiore messa in sicurezza di tutte le strutture adibite a gioco; contemporaneamente si è privilegiato l’inserimento di giochi inclusivi, che garantiscano la piena accessibilità ludica a tutti i bambini, nessuno escluso. Inoltre, sono stati sostituiti i giochi vetusti ed eseguiti anche svariati lavori di pulizia e ritinteggiatura delle strutture, a garanzia del decoro delle aree gioco stesse”.  “Un esempio per tutti, a dimostrazione del capillare lavoro eseguito dai nostri uffici comunali, è l’area a gioco in Piazza Anna Frank ad Avane che è stata oggetto di una pluralità di lavorazioni complesse che hanno richiesto un po’ di tempo per la loro ultimazione, perchè finalizzate a restituire all’area gioco in questione lo stesso grado di sicurezza che questa aveva quando era stata installata, e quindi quando le strutture erano completamente nuove”, spiega ancora l’Assessora Giannotti.

“La nostra Amministrazione Comunale continuerà dunque a monitorare scrupolosamente la manutenzione delle aree a gioco comunali, prevedendo e programmando ulteriori interventi e investimenti laddove sia necessario, a totale tutela di tutti i bambini e le bambine e 

della serenità delle famiglie che possono far giocare i loro ragazzi in questi spazi, in totale sicurezza”, concludono il Sindaco Angori e l’Assessore Giannotti. 

By