Vecchiano, finge un incidente e un aggressione

PISA – Una lite nel cuore della notte con due prostitute a Vecchiano, un finto incidente ed una falsa aggressione.

Questo il riassunto della notte trascorsa da un 41enne di Prato che, dopo aver avuto una colluttazione con due prostitute, probabilmente per stabilire il prezzo della prestazione, ha speronato la loro auto ed è tornato a Prato dove ha chiamato la polizia.

Gli agenti hanno trovato l’uomo, palesemente ubriaco, all’interno della sua Bmw priva della targa anteriore (persa proprio a Vecchiano) e incidentata. L’uomo ha detto di aver fatto un incidente con un’auto pirata a Montecatini e per spiegare alcune escoriazioni al volto ha parlato di una fantomatica aggressione subita da sconosciuti. A quel punto gli agenti lo hanno invitato a sottoporsi alla prova dell’etilometro, mentre lui li offendeva e li minacciava.

Alla fine è venuta fuori tutta la verità. I poliziotti, al termine della burrascosa nottata, lo hanno denunciato per resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre che per il rifiuto di sottoporsi agli accertamenti tecnici. La sua auto è stata sequestrata. (Fonte Ansa)

You may also like

By