Vecchiano: rubano in una tabaccheria. Arrestati dopo inseguimento a 130 Km/h

PISA – Furfto con inseguimento come nei migliori film polizieschi a Nodica dei Carabinieri della Radiomobile di Pisa che hanno arrestato quattro persone dopo un furto alla tabaccheria di Vecchiano.

I malviventi hanno finito la loro corsa sul muro di una casa. Il fatto è avvenuto all’alba di ieri mattina a Nodica, frazione del Comune di Vecchiano. In manette due giovani italiani, un 30enne e un 32enne, un montenegrino di 56 anni e un minorenne di 17 anni. I carabinieri li hanno bloccati ieri intorno alle 5 dopo l’incidente ma soprattutto dopo che avevano compiuto un furto in un bar tabacchi di via Argine Vecchio.

Il radiomobile della Compagnia di Pisa è intervenuto immediatamente grazie a una segnalazione che parlava di un’auto sospetta nella piazzetta antistante il Bar. Quando sono arrivati i militari il gruppetto, a bordo di una potentissima Audi RS6, è iniziata una folle fuga. E’ partito così un inseguimento a sirene spiegate per le vie di Vecchiano, raggiungendo punte di 130-140 km/h, creando una generale situazione di pericolo per la cittadinanza. Dopo una curva l’Audi si è schiantata su un muro di cinta di un’abitazione privata. A quel punto i militari, nonostante fossero solo in due, sono riusciti a fermare i quattro. All’interno della loro auto sono stati trovati tabacchi, schede ‘gratta e vinci’, ricariche telefoniche e denaro contante, per un valore stimato pari 50.000 euro. Sono stati tutti arrestati per rapina impropria, in considerazione della grave e concreta minaccia per la sicurezza della collettività che i quattro avevano provocato con la loro spericolata fuga.

You may also like

By