Vecchiano. Un corso di giornalismo nel ricordo di Chiara Baldassari

PISADiritti e Cittadinanza in ricordo di Chiara Baldassari: il videogiornalismo di inchiesta ai giorni nostri: questo il titolo del seminario che si svolgerà a Vecchiano giovedì 24 gennaio dalle 15 alle 19, realizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Toscana, dall’Università di Pisa e dal Comune di Vecchiano.

“L’evento è aperto a tutta la cittadinanza e intende omaggiare, attraverso il suo ricordo, l’attività giornalistica di Chiara Baldassari, la videogiornalista di Report prematuramente scomparsa nel 2005”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori. “Inoltre, l’evento è accreditato, grazie alla collaborazione con l’Ateneo Pisano, per la formazione professionale continua portata avanti dall’Ordine dei Giornalisti della Toscana e dunque riconoscerà 4 crediti formativi ai giornalisti che vi parteciperanno”, aggiunge il primo cittadino. C’è tempo fino al prossimo 22 gennaio per iscriversi all’evento, per i giornalisti, attraverso la piattaforma SIGEF (https://sigef-odg.lansystems.it/sigef/, NDR).

I docenti che interverranno al corso sono il professor Adriano Fabris dell’Università di Pisa; Antonio Valentini, giornalista professionista e consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e Pietro Di Lazzaro, giornalista RAI.

“Il corso presenterà un’introduzione alle tematiche del giornalismo per immagini, proponendo riflessioni sul tema del videogiornalismo di inchiesta ai giorni nostri e le sue connessioni con il mondo dei social network”, afferma il professor Adriano Fabris, docente Ordinario presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere e Presidente del Corso di Laurea in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione dell’Università di Pisa. “Siamo soddisfatti di avviare questo tipo di collaborazione con il Comune di Vecchiano, che si avvale, in questa circostanza, dell’Ateneo pisano in quanto ente accreditato per la formazione professionale rivolta ai giornalisti”, ha spiegato Fabris. “E siamo ancor più felici che tutto ciò si inauguri con un evento che mette in primo piano il modo di affrontare oggi il giornalismo di inchiesta, col proliferare dei social, e che allo stesso tempo è dedicato alla memoria della videogiornalista vecchianese Chiara Baldassari, che nella sua esperienza professionale dell’epoca era stata una delle prime fautrici proprio di tale tipologia di giornalismo”, conclude il professor Fabris.

“Attraverso la sessione formativa dedicata ai giornalisti ed aperta a tutta la cittadinanza, sarà infatti possibile ricordare il modo di fare giornalismo di Chiara: un giornalismo puramente d’inchiesta e che, spesso, prendeva spunto ed ispirazione dalle esigenze sociali dei più deboli, riuscendo così nell’ardua missione di dare voce a quelli che erano gli emarginati della società. Un’attività, dunque, densa di una deontologia e di un’etica professionali che valgono la pena essere ricordate, come buon esempio da seguire, anche e soprattutto in un corso di formazione dedicato agli addetti ai lavori di oggi”, afferma l’Assessora alle Pari Opportunità Lara Biondi. “All’inizio dell’evento, inoltre, sarà proiettato il video realizzato dai ragazzi e le ragazze della nostra Scuola Media nel corso dell’anno scolastico 2017-18, La Rosa della Giustizia, come risultato di un laboratorio di cinema promosso e finanziato dal Comune di Vecchiano, che ha ottenuto anche una nomination al prossimo Torino Film Festival che si terrà il 19 marzi 2019”, conclude l’Assessora Biondi.

Appuntamento giovedì 24 gennaio dalle 15 alle 19 in Sala Consiliare con Diritti e Cittadinanza in ricordo di Chiara Baldassari: il videogiornalismo di inchiesta ai giorni nostri

By