Vende eroina a Riglione, ingerisce la droga e tenta la fuga: arrestato

PISA – Un 33enne è stato arrestato per spaccio, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale a Riglione a Pisa nella serata di lunedì 1 aprile. Lungo l’argine dell’Arno, all’altezza di piazza Don Milani, il ragazzo di origini tunisine è stato sorpreso dai Carabinieri mentre stava vendendo eroina a un tossicodipendente, in seguito segnalato.

Per eludere il controllo dei militari, l’uomo ha ingerito la droga ed è scappato. Inseguito e raggiunto, ha opposto ferma resistenza fisica, prima di essere bloccato e ammanettato.

Nel corso dell’operazione sono state rinvenute e sottoposte a sequestro una dose di eroina del peso di mezzo grammo circa e la somma di 40 euro, provento dell’illecita attività, mentre uno dei Carabinieri era costretto a ricorrere alle cure mediche presso l’Ospedale Lotti di Pontedera, dove è stato medicato per contusioni multiple e giudicato guaribile in 7 giorni.

L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo.

By