Venerdì 20 Maggio a Palazzo Lanfranchi incontro con Giusy D’Urso

PISA – E’ un lungo percorso quello che attraverso la biologia delle relazioni sociali, porta la madre all’accudimento verso il cucciolo e in questo ambito a stabilire la relazione col cibo.

Giusi D’Urso, biologa nutrizionista, in questo libro lo percorre insieme a noi con semplicità, ma con rigore scientifico, che unita a una partecipata passione per la divulgazione ci porta a riflettere su temi sui quali la conoscenza dei più è prodotta dalla pubblicità con gli stereotipi e la parzialità che le è propria. Fuori dai luoghi comuni, dentro un paradigma scientifico, impareremo cosa significhi nutrire per accudire e l’importanza di mantenere e salvaguardare la relazione sana ed equilibrata col cibo e con il prossimo, dalla gravidanza all’infanzia e adolescenza.

L’autrice parlerà di questi temi con la professoressa Maria Antonella Galanti, docente di pedagogia generale e Prorettore dell’Università di Pisa per i rapporti col territorio. Da sempre Maria Antonella Galanti nei suoi corsi usa gli strumenti formativi per comprendere le trasformazioni e la prevenzione del disagio psichico, analisi che comprende lo studio dai disturbi alimentari e che riflette sul valore di sane relazioni umane che si sostanziano anche da preparazione, condivisione e consumo del cibo. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Chiara Cini, nota per la sua professione, ma anche come scrittrice ella stessa. I diversi temi del nuovo libro di Giusi D’Urso, Il cibo dell’accudimento, pubblicato da MdS Editore nella collana Ampolle, saranno dunque discussi durante la presentazione che si terrà il Venerdì 20 maggio alle 18,30 presso il Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi in Lungarno Galilei a Pisa.

By