Venerdì 29 settembre nuovo appuntamento con Anima Mundi in Cattedrale .

PISA – Ancora la cultura luterana con Antonio Greco e il coro Costanzo Porta, graditi ospiti di Anima Mundi già da qualche edizione, venerdì 29 settembre in Cattedrale alle ore 21 Reger, Mendelssohn e Brahms, incorniciati dal Salve Regina di Arvo Pärt e dall’Ave Maris Stella di Paolo Pandolfo, brano vincitore della X edizione del Concorso di composizione Anima Mundi 2017.

Antonio Greco

L’ensemble di ottoni saluterà anche questa sera il pubblico di Anima Mundi da uno degli anelli della Torre, a partire dalle 20.

Nato a Padova, Paolo Pandolfo, già premiato nel 2014 dalla commissione del Concorso Internazionale di Composizione Sacra Anima Mundi, è tornato a vincere questa decima edizione, per la quale era stato scelto la preghiera mariana Ave Maris Stella risalente al X secolo, entrata stabilmente a far parte della liturgia romana e oggetto nei secoli di numerose interpretazioni musicali. Pandolfo, classe 1964, è stato allievo a Padova di Wolfango Dalla Vecchia, e ha vinto altri concorsi importanti: ha composto musica da camera e per pianoforte e la colonna sonora di un lungometraggio; ma specialmente imponente è la produzione sacra, con ben sette Messe, un Requiem e tre oratori.
La seconda parte del programma alterna alle pagine vocali brani per organo di Max Reger, entrambi basati su melodie di corali luterani. Di Brahms giovanissimo, giusto al principio di quella carriera di direttore di cori che sarà il contrappunto costante della sua storia di compositore, in programma i Lieder su Maria, composti nel 1859 su testi tratti da Des Knaben Wunderhorn (Il corno magico del fanciullo), raccolta celeberrima di poesie popolari e Gott des Himmels und der Erden, dalla raccolta dei 52 Preludi corali op. 67, del 1902. Di Felix Mendelssohn Ave Maria per tenore, coro e organo e, della sua piena maturità lo Hymne, composto nel 1844. In chiusura, il testo di una delle quattro antifone mariane, Salve Regina, attribuito a Ermanno di Reichenau (1013-1054), qui nell’interpretazione musicale di uno dei grandi del nostro tempo, l’estone Arvo Pärt.

Il progetto di solidarietà promosso dall’Arcidiocesi di Pisa-Caritas Diocesana per questa sera è San Paolo a Ripa d’Arno: la chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno si erge da secoli in prossimità del fiume Arno. Costituisce una prova tangibile dell’incontro dei linguaggi che in epoca medievale dominavano il Mediterraneo, il bizantino e l’islamico e nella decorazione scultorea della facciata ci sono forti assonanze con il linguaggio artistico del cantiere della Cattedrale. Una storia millenaria che in questi anni si arricchisce con l’importante capitolo dei restauri, resi necessari dai dissesti strutturali registrati a partire dal 2012. Nel cantiere, aperto dal febbraio del 2016, si susseguono gli interventi strutturali, il consolidamento delle pareti, i lavori alle coperture e alla cupola, tutto per poter restituire nel 2018 la chiesa ai fedeli e ai cittadini. La Rassegna Internazionale di Musica Sacra Anima Mundi è organizzata dall’Opera della Primaziale Pisana con il contributo della Fondazione Pisa e del Comune di Pisa e con il sostegno di Gi-Group agenzia per il lavoro, e dal 2006 è affidata alla direzione artistica di Sir John Eliot Gardiner.
I sette concerti in programma si alterneranno tra la Cattedrale e il Camposanto, cornici suggestive e preziose che contribuiscono a rendere Anima Mundi un appuntamento unico per il rapporto che si crea tra musica, arte e architettura. Informazioni per l’ingresso ai concerti

I biglietti disponibili con la prenotazione online sono esauriti. Il voucher dovrà essere convertito con il regolare biglietto di ingresso presso la biglietteria Anima Mundi al Museo delle Sinopie, il giorno del concerto dalle ore 10 alle ore 20. A partire dalle ore 20 i biglietti non ritirati verranno rimessi in distribuzione per il concerto della serata solo presso la segreteria Anima Mundi.

Biglietteria e Segreteria Organizzativa Anima Mundi. Opera della Primaziale Pisana c/o Museo delle Sinopie Piazza Duomo-Pisa
www.opapisa.it
animamundi@opapisa.it

da lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 18 nei giorni di concerto dalle ore 9 alle ore 20.30 (il 29 settembre alle ore 21.00)

By