Venerdì al Lux concerto per soprano e pianoforte

PISA – Continua la stagione classica estiva del Cinema Teatro Lux. Venerdì 18 Luglio alle ore 21.30 si terrà al Teatro Lux di Pisa il concerto per soprano e pianoforte “Regine di Coloratura, l’incoscienza supera il virtuosismo”. Teatro Lux GiardinoDal baule del soprano di coloratura escono le arie più funamboliche del repertorio. Bianca Barsanti e Diego Terreni e Leonardo Andreotti eseguiranno un repertorio che va da “Furie di donna irata” di Piccinni a “Durch Zartlicheit” e “Der Hoelle Rache” di Mozart, da “Ou va la jeune indue” di Delibes a “Je veux vivre” di Gounod, da “Les oiseaux dans la charmille” di  Offenbach a “Sul fil d’un soffio etesio” del grande Giuseppe Verdi. Ecco una breve presentazione dei due musicisti: Bianca Barsanti laureata con lode in Discipline dello Spettacolo – Canto e dottoressa cum laude in Lettere moderne, ha cantato in prestigiosi teatri italiani quali Teatro Regio di Torino, Teatro La Pergola di Firenze, Parco della Musica a Roma, Teatro Verdi di Pisa. Ha debuttato vari ruoli operistici tra cui Regina della Notte, Nannetta, Adina, Euridice. Ha collaborato con importanti istituzioni musicali tra cui l’Accademia Chigiana di Siena, il Centro Busoni di Firenze, la Scuola di Musica di Fiesole. Oltre alla produzione operistica vanta un esteso repertorio di musica da camera dal medioevo all’avanguardia contemporanea. Collabora da anni con la storica compagnia teatrale Porte Girevoli di Claudio Cinelli, occupandosi del rapporto fra Lirica e Teatro di Figura. Nato a Pisa, Leonardo Andreotti si è diplomato in canto lirico e pianoforte presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. Si è laureato in Discipline Musicali (Canto) presso l’Istituto Musicale Pareggiato “P. Mascagni” di Livorno con il massimo dei voti e la lode. Ha studiato con il soprano Rossana Bertini. Ha seguito masterclasses con Claudio Desderi, Aldo Ciccolini, e si e’ perfezionato all’Accademia di Ambronay esibendosi in importanti sale quali l’Opera di Toulouse e l’Auditorium di Lyon. Ha collaborato con il coro del Maggio Musicale Fiorentino, l’Athestis Chorus, il Coro Filarmonico “R. Maghini” nelle produzioni con L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, il Ricercare Ensemble di Mantova, il Concerto Italiano diretto da Rinaldo Alessandrini, l’Homme Arme’. Da segnalare il suo debutto al Teatro alla Scala di Milano nell’opera Teneke di F. Vacchi sotto la regia di E. Olmi e la direzione di R. Abbado. Ha preso parte all’esecuzione dell’opera La liberazione di Ruggiero dall’isola di Alcina di F. Caccini ad Oslo nel ruolo del protagonista. Ha cantato nelle Opere Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini (Lindoro) La Fanciulla del West di Puccini (Trin) La Traviata di G. Verdi (Gastone) Tosca  di G. Puccini (Spoletta) e il Pepito di Offenbach. Molte apparizioni anche nell’ambito cameristico come Spatzenmesse e Krönugsmesse di W. A. Mozart, la Messa in Sol di F. Schubert, Beatus vir di A. Vivaldi, gli Oratori di G. Carissimi  Fantasia corale di L.van Beethoven e varie cantate di J. S. Bach, importante il concerto in diretta per la radio classica spagnola presso L’Istituto di cultura italiano a Madrid  con musiche di G. Puccini. Con il gruppo Auser Musici ha eseguito e inciso repertorio profano di Antonio Brunelli in prima esecuzione moderna, progetto che lo ha visto ospite della stagione I Concerti della Normale presso il Teatro “G.Verdi” di Pisa. E’ stato ospite dell’Orchestra Sinfonica di Monaco per un concerto lirico a Monaco di Baviera nonche’ del Festival di Musica Sacra Anima Mundi nella Cattedrale di Pisa. Ha partecipato al Citta’Lirica Opera Studio per l’allestimento dell’opera Acis and Galatea di G. F. Händel con la regia di Stefano Vizioli e la direzione di Jonathan Webb. Fondamentale il suo intenso lavoro di M° ripassatore al  pianoforte nello studio del repertorio lirico e da camera nonche’ la sua attivitr di maestro di sala per vari Teatri e Associazioni. Insegna canto lirico Presso L’Accademia musicale dell’Alta Valdera a Peccioli (Pi). Ha inciso per le case discografiche Eurarte, Naive e Symphonia.

Info:

associazionethething@gmail.com
www.thethingeventi.com

By