Venerdì al Teatro Era di Pontedera va in scena “Punta Corsara”

PONTEDERA – Venerdì 20 febbraio alle ore 21 al Teatro Era di Pontedera è in scena Punta Corsara con HAMLET TRAVESTIE da John Poole e Antonio Petito a William Shakespeare, di Emanuele Valenti e Gianni Vastarella, una produzione 369gradi.

I giovani attori di Punta Corsara, iniziativa nata dai laboratori di Scampia e ormai autonomi in un’affermata vita artistica, mettono in scena uno spettacolo, farsesco amaro e divertente, che prende spunto da Hamlet Travestie, riscrittura burlesque settecentesca di John Poole, così come da Don Fausto di Antonio Petito. A partire da queste suggestioni è ricostruita la storia dell’ Amleto.

image

In scena vediamo un giovane dei giorni nostri che, come il petitiano Fausto Barilotto, si identifica a tal punto con la figura del principe danese, da perdere completamente la ragione. La famiglia napoletana, i Barilotto, è tratteggiata in un quadro di sopravvivenza quotidiana: il lavoro, la casa, i debiti, i figli. Ognuno vincolato al legame con l’altro, in una stasi violenta in nome dell’unità. In disparte appare Amleto, il figlio senza padre, ad alimentare un conflitto di dubbi e paure. Intorno a lui, la vicenda shakespeariana diventa il canovaccio di un’improbabile tragedia redentiva, una fallimentare distribuzione di ruoli e di pesi, in una famiglia fuori di sesto.

La compagnia teatrale napoletana Punta Corsara ha vinto nel 2014 il Premio della Critica, nel 2013 il PREMIO IN-BOX con Il Convegno, nel 2012 il Premio Ubu Nuovo Attore Under 30; nel 2010 il Premio Speciale Ubu e il premio Hystrio – Altre Muse. Dopo Marco Martinelli e Debora Pietrobono, (prima direzione artistica e organizzativa fino al 2009 nel triennio di gestione dell’Auditorium di Scampia), la compagnia è guidata da Emanuele Valenti e Marina Dammacco, ed è composta da un gruppo stabile di sei attori attori e un tecnico under 30, formatisi grazie a un percorso triennale di formazione per organizzatori, attori e tecnici.

A questa formazione, nel primo triennio si affiancava la programmazione di spettacoli nazionali e laboratori, sempre nell’Auditorium di Scampia. Attualmente, la compagnia Punta Corsara è impegnata nella tournée dei suoi spettacoli, regie di Emanuele Valenti: HAMLET TRAVESTIE, PETITOBLOK, ovvero l’incontro tra il napoletano Antonio Petito e il poeta russo simbolista Aleksandr Blok, la riscrittura de Il signor di Pourceaugnac farsa minore da Molière (nel 2014, i due spettacoli sono stati presentati in un unica serata, MolièrePetitoBlok per il Teatro Alighieri di Ravenna) e Il Convegno, azione teatrale sul tema delle periferie. A questi si aggiunge La solitudine delle ombre, il primo lavoro scritto e diretto da uno degli attori della compagnia, Giovanni Vastarella, finalista al Premio Scenario 2012.

Hamlet Travestie è un progetto nato nell’ambito del progetto Tfaddal promosso dal Teatro Franco Parenti per i 40 anni dall’Ambleto di Testori è l’ultimo lavoro della compagnia corsara, dopo Il signor di Pourceaugnac farsa minore da Molière, PetitoBlok (presentati anche assieme nella forma del MolièrePetitoBlok), Il Convegno e La solitudine delle ombre.

Prezzo Biglietti. Intero 15 euro – ridotto 12 euro – studenti 10 euro
Biglietteria: Circuito Boxoffice Toscana – Biglietteria online: www.boxofficetoscana.it

By