Venerdì in via Bixio, si inaugura l’Open House. Appuntamento per chi ama l’arte

PISA – L’Open House organizzata da PI Management, Trust-IT Services, Commpla e Innotec è arrivata alla sua settima edizione. foto_massimoIl 26 Giugno 2015 dalle ore 18, a Pisa in via Nino Bixio 25, saranno in mostra le opere di Alessandro Grazi, Giuseppe Donnaloia, Paolo Lapi, Massimiliano Precisi, Olga Renda e Michele Senesi. L’evento è aperto a tutti coloro che amano l’arte. L’occasione per gustare un aperitivo insieme agli artisti, ammirando le loro opere in mostra.

Alessandro Grazi. “La sua pittura perlustra in eguale misura una vivace espansione cromatica che si articola in un tessuto di colori luminosi, intensi e vibranti. Il colore non si connota di una semplice qualità puramente visiva, legata ad una estensione di natura concettuale, ma viene dispiegato sulla superficie come una parola, un grafismo appunto, che si carica di significati sia di puro effetto materiale che di sostanza spirituale e psichica…” (Dott. Antonio Locafaro)

Giuseppe Donnaloia. Pittore e scultore, è nato nel 1967 a Duisburg in Germania ma vive e lavora a Calci (Pisa). Si forma come artista a Colonia in Germania. Le sue opere vengono esposte in varie città in Germania, Italia, Francia ma anche Austria e Ungheria. Giuseppe Donnaloia è vincitore del premio Combat per merito “di una modalità pittorica di livello internazionale che rivela una sintassi matura e articolata in grado di affrontare anche l’errore”.

Paolo Lapi. Pittore e incisore diplomato all’Istituto d’Arte di Firenze, nato a Pisa, dove vive e lavora. “Un maestro del colore: forse la definizione più giusta per Paolo Lapi, ma non esaustiva. La liberazione del colore e l’esaltazione cromatica create dall’artista traggono l’origine da un appassionato rapporto con una natura e un’umanità trasfigurate dall’atto creativo, dalla fantasia, e dall’immaginazione.” (Ilario Luperini)

Massimiliano Precisi. Nasce a Pisa nel 1982 ed attualmente vive a Cascina. Nutre da piccolo la passione per la pittura. Impressionato dalle opere di Francis Bacon, inizia il percorso che lo porta a dipingere alcuni tra i personaggi più complessi e tormentati della storia contemporanea. I suoi quadri, con il caratteristico sfondo rosso in acceso contrasto con i colori cupi ed i contorni neri dei ritratti, sembrano voler penetrare l’anima dei soggetti ed esprimere le contraddizioni che li caratterizzano.

Olga Renda. Nasce a Palermo nel 1965. Vive a Pisa dal 1983. Da sempre appassionata di arti visive, dopo un percorso da autodidatta frequenta il corso di pittura presso il pittore Giacomo Roberto a Pisa e i seminari di nudo artistico e ritratto presso la Libera Accademia Rosso Grabau di Cascina, Utilizza tecniche, mezzi e stili eterogenei e approda nel 2015 alla pittura informale astratta.

Michele Senesi. La sua ricerca è un continuo mix di materiali forme e colori . Si parte da bozzetti in digitale o sketching su carta per passare poi alla scelta dei materiali, utilizzando tutto ciò che è necessario per la realizzazione dell’opera. Spesso le sue opere sono un mix di media. Il suo lavoro è l’espressione di se stesso, non per ego, ma per necessità. Ognuno di noi, nel nostro modo di vivere, accumula esperienze, dolori, gioie, e fantasie. Egli cerca di riversare tutto questo sui suoi lavori. A volte imparando qualcosa in più su se stesso.

By