Venerdì “Invito a cena con delitto” a Camugliano

PONSACCO – Venerdì 2 maggio, alle 20.30, un magnifico castello farà da sfondo ad una thriller-comedy. Si tratta di un vero e proprio “Invito a cena con delitto”, quello proposto dalla Locanda di Camugliano, e il castello è quello omonimo, immerso nella Tenuta di Camugliano proprietà della famiglia Niccolini dal 1637. Durante la cena oltre alle specialità culinarie, tra tortini di asparagi e chianina al Chianti, verrà servito ai commensali, grazie all’intervento degli attori della Compagnia del Delitto (www.cattivabambina.it), diretta dalla scrittrice Paola Alberti, anche un caso di omicidio da risolvere prima che giunga l’ora del dessert: una torta di mandorle che, come assicurano gli organizzatori, non saranno amare come l’aroma del cianuro. Una “cena con delitto”, quindi, con una travolgente caccia all’assassino tra un piatto e una leccornia a cui seguirà un’indagine collettiva con colpi di scena, battute comiche, interrogatori serrati e la possibilità per i commensali di fare domande direttamente agli indiziati o di analizzare le prove sulla scena del crimine. La trama? Un regista italo-tedesco ha organizzato un provino in un castello perché vuole selezionare degli attori per il suo prossimo spettacolo teatrale. Tutti sono invitati alla selezione da un annuncio pubblicato sulla rivista specializzata Variety ma si presentano solo sue vecchie conoscenze: professionisti shakespeariani, vallette televisive e mestieranti del palcoscenico. Lo spettacolo, però, non si potrà allestire perché il delitto irromperà sulla scena prima che le scritture vengano firmate… E come le ciambelle anche i delitti non riescono tutti perfettamente e su queste inesattezze insisterà Sherlock… l’investigatore ufficiale della serata, che potrebbe essere costretto a cercare anche tra il pubblico il colpevole. Info-prenotazioni allo 0587.733293.

 

By