Verso Enigmando e il Settembre Sangiulianese: via al concorso Marin Faliero

SAN GIULIANO TERME – Enigmando, il festival dell’enigmistica di San Giuliano Terme, si arricchirà quest’anno di un nuovo appuntamento: il concorso Marin Faliero.

Marin Faliero era lo pseudonimo di Marino Dinucci, storico farmacista del capoluogo, che rese per anni San Giuliano Terme la capitale dell’enigmistica, facendo del paese termale la sede del congresso nazionale dell’enigmistica. L’occasione è il quarantesimo anniversario della scomparsa di Dinucci, a tutti gli effetti uno dei massimi enigmisti italiani.

Il concorso è destinato agli autori d’indovinelli e la premiazione è fissata per la serata di Enigmando, al suo settimo compleanno, nonché evento inaugurale del Settembre Sangiulianese, promosso dal Centro Commerciale Naturale e dal Comune di San Giuliano Terme.

Enigmando fa ormai parte della tradizione culturale sangiulianese – commentano Uliva e Valentina Foà, ideatrici e organizzatrici della manifestazione – e siamo contente che sia sostenuto e apprezzato dall’amministrazione comunale, dal Ccn, dal mondo del commercio e dalla comunità, non solo sangiulianese. La pandemia non ha fermato la crescita della manifestazione, tanto che quest’anno proponiamo il concorso Marin Faliero dedicato agli autori d’indovinelli che si concluderà la sera di Enigmando con la premiazione in piazza. L’iniziativa è in ricordo dell’illustre enigmista sangiulianese, Marin Faliero, all’anagrafe Marino Dinucci, scomparso nel 1981 e che ha reso per anni il nostro paese la capitale italiana dell’enigmistica. Ringraziamo la famiglia Dinucci per aver patrocinato il concorso. A proposito di Enigmando, anche quest’anno sono in programma la gara dei rebus in vetrina, che coinvolge i negozianti del luogo, e l’attesissimo cruciverba musicale in piazza. Insomma, San Giuliano Terme rinnova la sua tradizione ludica, ricordando, con le parole di George Bernard Shaw, che ‘l’uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare‘”.

Enigmando cresce e si arricchisce di questo nuovo appuntamento – conclude la vicesindaca con delega alla cultura e allo sviluppo economico Lucia Scatena -, che contribuisce a ricordare una figura molto importante per la cultura sangiulianese come Marino Dinucci e a valorizzare la vocazione ludica e culturale del nostro comune. Enigmando è un appuntamento molto atteso dalla comunità, nonché l’inizio ideale del Settembre Sangiulianese, resistendo in questi due anni di pandemia, anzi, crescendo. Complimenti alle organizzatrici, al Centro commerciale naturale e ai commercianti che parteciperanno“.


Come funziona il concorso Marin Faliero.Il concorso prevede la creazione di un indovinello in 6 versi a tema libero e i lavori (massimo 2), regolarmente firmati con nome, cognome ed eventuale pseudonimo, entro il 31 luglio all’indirizzo: concorsomarinfaliero@gmail.com. La premiazione è in programma la sera di Enigmando in piazza Italia (fine agosto, data ancora da stabilire) e i giudici saranno Bardo, Francesco Dinucci e Il Pisanaccio

By