Via Cariola, proseguono gli abbattimenti delle case acquistate da Enac

PISA – Prosegue l’operazione per la delocalizzazione di Borgo Cariola, con l’acquisto da parte di Enac degli immobili. Le case lasciate libere vengono abbattute per favorire lo sviluppo dell’aeroporto Galilei.

image

La vicenda – Con lo sviluppo dell’aeroporto il borgo di via Cariola e Carrareccia era rimasto “intrappolato” fra la superstrada Fi-Pi-Li da un lato e le piazzole di sosta degli aerei dall’altro. Un totale di 44 famiglie di cui 36 proprietari e 8 in affitto. Una soluzione, richiesta dagli abitanti, è stata trovata grazie al pressing di Pisa e in particolare dell’Amministrazione Comunale. Il piano prevede l’acquisto da parte di Enac di tutte le abitazioni in modo da consentire alle famiglie di trasferirsi altrove e all’aeroporto di proseguire con i suoi progetti di sviluppo. Alle famiglie in affitto è stata offerta una casa popolare. Un intervento da 16 milioni di euro finanziato da Stato (10 milioni), Regione e Sat (3 milioni ciascuno).

image

You may also like

By