Via delle Rene a Coltano. “Niente è cambiato”. Lo sfogo di Juri Dell’Omodarme

 

PISA – “Via Le Rene a Coltano come altre strade di alcuni quartieri della città hanno bisogno di interventi immediati al rischio è la vita delle persone … “
Iniziava così un mio post su Facebook il 19 Maggio 2017, ad oggi nessuna conferma dell’inizio dei lavori”, queste le parole del Consigliere Comunale di Articolo Uno-Mdp Juri Dell’Omodarme.

“Solo pochi mesi dopo il mio sfogo fatto pubblicamente, a fine agosto 2017 una tragedia accadeva proprio su Via Le Rene, un giovane ragazzo di 17 Anni perdeva la vita proprio su quella strada, la dinamica e le cause ancora non sono state rese note, ma di certo non possiamo più accettare che nel 2017 alcune strade della nostra città siano lasciate in questo stato, i tempi delle promesse e dei comunicati sono scaduti e lo diciamo da tempo.

Ricordo che proprio in una conferenza stampa datata 6 Aprile 2016 alla presenza del Sindaco, dell’Assessore Serfogli, dell’Assessore Forte e il Presidente di Pisamo Fabrizio Cerri, si annunciavano gli interventi stradali che Pisamo doveva realizzare, tra cui Via Le Rene, nel comunicato dell’amministrazione addirittura si scriveva che l’intervento era previsto e che doveva essere realizzato già nell’estate 2016.

Se l’Amministrazione ha stanziato le risorse, sono state scelte le priorità e inserite in un crono programma di interventi affidati a Pisamo, è stata fatta una conferenza stampa e un comunicato ufficiale dell’Amministrazione e Pisamo, perché ancora l’intervento ancora non è stato realizzato?

Mi domando come mai Pisamo non abbia ancora fatto l’intervento ? Mi pare che molti interventi annunciati sono stati realizzati, e molti altri che non erano stati annunciati sono stati realizzati da Pisamo. Allora la domanda sorge spontanea, Pisamo ha ricevuto una comunicazione dall’Amministrazione che via le Rene non è più una priorità ? Se invece ci si nasconde dietro la burocrazia, il fatto è ancora più grave, visto che forse tutta questa burocrazia si usa a fasi alterne e forse quando ci fa più comodo. Spero davvero che sia risolta quanto prima questa grave situazione visto che la pericolosità della strada continua a peggiorare e i rischi per i cittadini aumentano. Se i lavori non inizieranno in tempi brevi non mi fermerò certo a questo articolo”.

By