Via libera di Vavassori, la Pro Patria si iscriverà al prossimo campionato di Prima Divisione

PISA – La fidejussione da 600mila euro c’è. Esiste. È quella di Pietro Vavassori. Domani il direttore generale Raffaele Ferrara e il segretario Italo Federici la porteranno a Roma, alla Covisoc.

Colpo di scena dunque quando la Pro Patria sembrava ormai spacciata sanerà la sua iscrizione e potrà giocare il campionato di Prima Divisione.

“Lo faccio per quegli ottocento tifosi che soffrono tutte le domeniche e che vogliono vedere i loro beniamini correre. Non potevo far fallire la Pro Patria. Non me lo sarei mai perdonato”.

Fonte: laprovinciadivarese.it

20130714-141138.jpg

By