Viareggio Cup. Pisa – Sassuolo 0-1. Nerazzurri escono sconfitti su un rigore dubbio al 93′

SANTA CROCE SULL’ARNO (PI) – Il Pisa migliore della stagione è costretto ad uscire sconfitto nella prima gara della Viareggio Cup per mano del Sassuolo allo stadio Masini di Santa Croce Sull’Arno. I nerazzurri che mancavano in questa competizione dal 2009 sono stati sconfitti per un rigore molto dubbio al 93′ realizzato da Ravanelli.

Di fronteai ragazzi di Grandoni, il Sassuolo di Paolo Mandelli che appena venerdì scorsoaveva battuto la Juventus. Nella prima frazione però non si vede tutta questa differenza tra le due squadre in campo con i ragazzi di mister Grandoni che partono decisamente meglio rispetto ai temibili avversari. Il Sassuolo tiene di più palla pressando i nerazzurri, ma la prima conclusione è del Pisa con Elia Giani che costringe alla parata a terra Vitali. La risposta della squadra nero-verde sta in un tiro di Caputo deviato sopra la traversa da Giacobbe. Buona la prova dei ragazzi stranieri arrivati mercoledì in nerazzurro in prestito (nella foto) Larson al centro della difesa, Lidin in mediana e spesso davanti alla difesa e l’attaccante Simeunovic che si è mosso molto bene, cosi come tutta la squadra, che ha chiuso tutti gli spazi ad un Sassuolo molto attivo soprattutto sulle fasce laterali. La prima frazione è terminata con il risultato a reti inviolate.

Le squadre tornano in campo con i medesimi effettivi, la gara si svolge prevalentemente a centrocampo. Il Pisa all’altezza del quarto minuto ha l’occasione per passare con un colpo di testa di Simeunovic, deviata in angolo dal portiere nero-verde. La risposta del Sassuolo è affidata a  Bruschi (12′) che impegna severamente Giacobbe e si ripete al 25′ quando scalda i pugni all’estremo difensore nerazzurro. Nel frattempo i due allenatori al quarto d’ora efettuano quattro cambi: il Sassuolo ne effettua tre. Dentro Franchini, Romairone e Viero e fuori Tinterri, Palma e Saccani. Grandoni invece richiama Degl’Innocenti per fare spazio ad Amico. al 71′ doppio cambio nel Pisa, dentro Salvi e Bertoni, fuori Balduini e Mattia Giani. Il Sassuolo alza il suo raggio d’azione e al 74′ Ceglientra in area e quasi dal fondo lascia partire un tiro che si perde di un soffio a lato. Nonostante gli attacchi del Sassuolo il Pisa regge. Sono quattro i minuti di recupero assegnati da Tucci. Nell’ultimissimo l’arbitro c0ncede un rigore quanto meno per un contatto veniale tra Bertoni e Franchini. Ravanelli ringrazia e trasforma e da all’ultimo tuffo la vittoria ai neroverdi, l’arbitro subito dopo fischia la fine, con i nerazzurri arrabbiati e delusi, che non meritavano sicuramente la sconfita. Per il Pisa il che esce a testa alta, il prossimo appuntamento è per mercoledì 15 marzo quando alle ore 20 al Masoni di Fornacette la squadra di mister Grandoni affronterà il Psv nella seconda partita del girone 5.

SASSUOLO – PISA 0-1

SASSUOLO (4-3-3): Vitali; Saccani (60′ Viero), Rossini, Denti, Ceglia; Abelli, Cipolla, Tinterri (60′ Franchini); Bruschi, Palma (60′ Romairone), Caputo. A disp. Costa, Gambardella, Ravanelli, Masetti, Piacentini, Marin, Diaw, Scamacca. All. Paolo Mandelli.

PISA (4-3-3): Giacobbe; Favale, Balduini (71′ Salvi), Larson, Montanaro; Lidin, Degl’Innocenti (60′ Amico), Castellacci; Mattia Giani (71′ Bertoni), Simeunovic, Elia Giani. A disp.: Bruno, Kristof, D’Angina, Nencioni, Lores Varela, Bracci, Campani, Micchi, Adami, Pesci, Nasini, Pietranera. All. Alessandro Grandoni.

ARBITRO: Tucci di Ostia Lido

RETI: 94′ Ravanelli (S, su rig.)

By