Vicopisano, 50.000 euro investiti in sicurezza tra 2017 e 2018

VICOPISANO50.000 euro investiti in videosorveglianza, tra 2017 e 2018, per presidiare tutte le porte del territorio comunale di Vicopisano, sicurezza di vicinato, stretta collaborazione tra Amministrazione e Forze dell’Ordine, numero dei furti in calo ma attenzione sempre alta per tutelare i cittadini e farli sentire al sicuro a casa propria, nuovo incontro a Caprona entro fine febbraio.

Questi i tratti salienti del nuovo incontro sulla sicurezza, trasmesso anche in in streaming grazie a TVicopisano, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Vicopisano venerdì 26 gennaio alle 21.30, nella Sala Consiliare, e a cui hanno partecipato il Sindaco Juri Taglioli, l’Assessore alla Sicurezza Andrea Taccola e il Comandante della Stazione dei Carabinieri di San Giovanni alla Vena, Alessandro Salusti. “L’obiettivo –  spiega il Sindaco – era quello di rendere edotti i cittadini su cosa l’Amministrazione ha fatto, sta facendo e farà, in tema di sicurezza e al contempo, come ha suggerito lo stesso maresciallo Salusti, quello di aumentare la loro attenzione e la loro consapevolezza, promuovendo forme di sicurezza di vicinato, anche tramite la disponibilità ad aderire a gruppi whatsapp di piccole zone e quartieri da parte del Comandante della Polizia Municipale, Fabio Bacci e del Maresciallo Salusti, in modo da permettere loro di intervenire subito in caso di segnalazioni. Le raccomandazioni primarie, ovviamente, come ha ribadito il Maresciallo, sono state quelle di segnalare immediatamente al 112 ogni situazione o persona sospetta e di collegare il proprio sistema d’allarme direttamente al numero dei Carabinieri, per assicurare un loro pronto intervento”.

“Nel corso del 2018 completeremo il progetto di presidio di tutte le porte del territorio – continua l’Assessore Taccola – con telecamere di videosorveglianza all’incrocio di Caprona, all’incrocio di Lugnano, a quello di La Botte e in Via Vittorio Veneto, alla Torre delle Quattro Porte, in ingresso e in uscita dal Comune per monitorare ogni zona e passaggio di auto o altri mezzi che possano destare sospetto, acquisendo dati e provvedendo subito in caso di criticità. Nel 2018, inoltre, riqualificheremo anche l’illuminazione pubblica nella duplice ottica di aumentare la sicurezza, i lampioni resteranno infatti accesi tutta la notte e non spenti alternativamente dopo la mezzanotte, e in quella di efficientamento energetico tramite l’utilizzo di lampade a led. Il maresciallo Salusti ci ha confortato sui dati, i casi di furti e rapine sono in calo, ma sicuramente non è in calo la nostra attenzione né quella delle forze dell’ordine con cui siamo costantemente in contatto, al contrario. Vogliamo che i cittadini si sentano al sicuro e ci stiamo impegnando assiduamente per questo scopo. Entro la fine di febbraio è previsto un nuovo incontro sulla sicurezza a Caprona, sia per illustrare la situazione sia per rispondere a domande e dubbi dei cittadini che ci auguriamo partecipino numerosi”.

By