Vicopisano: Accordo con Devitalia per l’ammodernamento della rete

VICOPISANO – Grazie all’accordo con Devitalia, l’operatore di telecomunicazioni di Pisa che negli ultimi vent’anni ha allargato le proprie ambizioni, arrivando a gestire servizi su tutto il panorama nazionale, Vicopisano, oltre ad essere conosciuta per le bellezze artistiche dell’età di mezzo sarà sempre più al passo con i tempi, godendo di una connessione molto veloce e di un risparmio considerevole rispetto al passato.

di Elena Paletti

Le zone coperte, per adesso, sono il Palazzo del Comune,Piazza Cavalca e la Biblioteca. Guardare al passato con l’occhio e le risorse del presente. E’ lo spirito con il quale ormai da 21 anni a Vicopisano si ripropone la Festa Medievale, celebrando i vecchi fasti senza nostalgia ma anzi con la ricchezza che l’oggi può offrirci. Per questo, con l’occasione della Festa, l’amministrazione comunale è lieta di presentare la nuova veste 2.0. Oltre a una migliore funzionalità degli uffici, l’ammodernamento della rete porta con sé anche la creazione di hot spot nelle zone suddette, dove i cittadini potranno connettersi gratuitamente secondo le modalità del servizio #persempreconnesso Devitalia. È sufficiente registrare il proprio dispositivo wireless (pc, smartphone, tablet) in maniera semplice e intuitiva: da quel momento ci si potrà connettere alla rete Devitalia in automatico, senza più ricordare e inserire credenziali di accesso. Altro vantaggio dell’accordo è il servizio di back-up in automatico, che permette la continuità del lavoro senza temere guasti e interruzioni. I cittadini potranno avere i primi assaggi del servizio nei giorni stessi della Festa Medievale, e nel giro di pochi giorni sarà tutto a regime.

Negli ultimi mesi abbiamo avuto un po’ di problemi, in questo modo abbiamo sanato le lacune e portato il servizio a uno standard alto. Abbiamo lavorato sei mesi facendo indagini di mercato per ampliare la connettività e siamo approdati a Devitalia spuntando il miglior rapporto qualità prezzo. L’intervento è stato fortemente voluto dal comune date le difficolta’ che avevamo con l’ingresso a internet e con le e-mail, – spiega il sindaco Juri Taglioli- volevamo migliorare per dare un servizio di copertura wi-Fi maggiore e coprire le sale della giunta e del consiglio, oggi siamo arrivati ad avere attivo  il wi-fi nel  palazzo comunale, in  piazza Cavalca, e ultimeremo a breve anche la biblioteca, con l’idea di ampliare ulteriormente il servizio anche alle piccole frazioni.

AngeloDal punto vista tecnico, – riferisce Angelo Garozzo Devitalia – siamo passati da una connessione tradizionale insufficiente a una banda larga, in quanto Devitalia ha la possibilità di portare la rete anche in luoghi non serviti dai servizi tradizionali. “Per sempre connesso” è il nome del servizio, sullo smartphone dove appare il simbolo dell’infinito, basta cliccare per potersi connettere inserendo il proprio numero di cellulare, arriverà una pasword e tutti gli utenti saranno connessi per sempre, senza limiti. Una volta entrarti nella rete Devitalia non ci sarà  bisogno di registarsi di nuovo, per cui sotto la rete Devitalia presente a Vicopisano, Pontedera, Santa Croce, Litorale, Aeroporto, non dovranno fare nessuna azione per connettersi alla rete in quanto saranno già riconosciuti. Un servizio fantastico che da’ la possibilità di essere sempre connessi gratuitamente. Durante la Festa Medievale la connessione sarà presente in piazza Cavalca, la Biblioteca sarà attivata nel giro di una settimana – prosegue Angelo Garozzo – la quale prevederà due tipi di servizi diversi: uno per l’ Hot Spot, l’altro per l’utilizzo delle postazioni con un limite temporale in modo da dare a tutti la possibilità di usufruire del servizio. Ci siamo affrettati per attivare la connessione in modo da garantirla durante la Festa Medievale.

DElena Okevitalia è una azienda che ha sede a Migliarino, abbiamo preferito  un operatore locale con caratteristiche al pari delle grandi che offre  alcuni vantaggi non di poco conto, come ad esempio la possibilità di risolvere un problema, qualora si presentasse, con una persona che risponde al telefono e non con un disco.

A livello comunale – spiega Elena Sardelli Consigliere con delega all’Innovazione Tecnologica – è stata fatta una gara con il risultato di aver ottenuto un buon rapporto qualità – prezzo, anche la vita dei dipendenti è migliorata oltre a darci la possibilità di ampliare ulteriormente questi servizi ad esempio con l’introduzione di App”.

By