Vicopisano. Festa medievale. Fuochi artificiali dalla Rocca del Brunelleschi per festeggiare il ventennale

VICOPISANO – Sabato 5 e domenica 6 settembre è il fine settimana tanto atteso, va in scena nel borgo fortificato dal Brunelleschi la Festa Medievale di Vicopisano, organizzata dall’Associazione Festa Medievale, con il patrocinio del Comune.

image

Quest’anno la Festa, al traguardo dei vent’anni, si illuminerà dei fuochi artificiali proiettati dalla Rocca per rischiarare di bellezza e suggestione il paesaggio. Dopo l’edizione del 2014, la più partecipata di sempre con oltre diecimila presenze, anche questa promette grandi numeri. Le cene medievali del sabato e della domenica, nella Piazza davanti a Palazzo Pretorio e con menu d’epoca, studiato con profonda attenzione ai documenti provenienti dall’archivio storico in ogni dettaglio, sono andate subito esaurite registrando lunghe liste d’attesa. Ottima partecipazione anche al concorso fotografico “Medievale a Vicopisano”, organizzato dal Fotogruppo Vicopisano per dare risalto all’edizione del ventennale e renderla ancora più bella. Richieste di informazioni e partecipazione sono piovute da tutta la Provincia, la Regione e oltre. Numerosi e sempre più ricchi e coinvolgenti saranno i numeri artistici e gli spettacoli teatrali a tema, in programma, che da pomeriggio a tarda sera animeranno il borgo, illuminato in modo suggestivo da fiaccole e torce, in ogni angolo, fra torri e scorci. E molte saranno anche le taverne dove degustare deliziosi piatti di ispirazione medievale e tradizionali e vino, in una passeggiata nel centro storico che riserverà continue sorprese, tra mercato medievale e antichi mestieri. Un viaggio nel tempo incantevole per tutte le età con uno spazio dedicato espressamente ai più piccoli, la domenica pomeriggio a partire dalle 15.30 con il Medioevo dei bambini. Il biglietto di ingresso costa 6 euro, ma è gratuito per i bambini e per chi si presenta in abiti medievali per contribuire allo spirito della festa. Gran parte del ricavato viene devoluto dagli organizzatori dell’Associazione Festa Medievale, tutti volontari, a scopi di promozione sociale, culturale e turistica e per iniziative di solidarietà. Una volta entrati il viaggio nel tempo si perfeziona con il cambio dei soldi, euro per grossi pisani. A quel punto la magia dell’Età di mezzo sarà completa. E che Medioevo sia! Per informazioni: www.festamedievalevicopisano.it.

By