Victor Pablo Dana: “Abbiamo il via libera per dare in là alla trattativa”

PISA – Nel pomeriggio presso Villa La Massa a Bagno a Ripoli  Victor Pablo Dana ha illustrato il progetto di cquisizione del Pisa 1909.

di Antonio Tognoli

Pablo Dana che gestisce il fondo di investimento di Dubai di cui tanto si è parlato, Equitativa e controlla Sportativa annuncia: “Siamo stati contattati per iniziare la trattativa dall’Avv. della Britaly Post Comito adesso dobbiamo capire la situazione contabile della società e procedere con un operatività molto veloce, la zona la conosciamo molto bene. Giovedì iniziera la vera trattativa con la due-diligence ma non sarà breve e avrà bisogno di qualche giorno. Io sono originario di Ferrara ma sono italo-svizzero sono in Toscana e seguo nella zona di Pisa progetti immobiliari. Spero che la trattativa vada in porto in maniera veloce, mi sento di dire che il comunicato di ieri è superato e che Dubai non è un paese tanto esotico. Ringrazio il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, che è stato di grandissimo aiuto per avviare i contatti. C’è stata una bellissima trasparenza e di questo sono soddisfatto”.

“Rino Gattuso mi ha Confermato la sua disponibilità a tornare e dico che chi sta andando via da Pisa fa un grosso sbaglio perché la società avrà una grande realtà industriale alle spalle. Mondo dello sport iniziamo con il calcio sport che tira di più ma andremo ad interessarci anche ad eventi. Tifoseria del Pisa è una della tifoseria più belle d’Italia che io conosco da molti anni. La nostra strategia è opportunistica, aziendale d’acquisto sulle società di calcio che hanno capacità d crescita importante. Stiamo puntando delle serie A in Europa, da quelle società che hanno avuto problemi e che si vogliono rilanciare. Pisa e’ una società storica e centenaria. Nel caso Milan ho fatto da mediatore da broker tra Bee che è un nostro azionista e la famiglia Berlusconi. La nostra offerta e di circa 5 milioni di euro e non ci sposteremo da lì. Confidiamo che Lucchesi rimanga, metteremo due-tre persone del nostro team all’interno della società. Vogliamo chiudere in tempi brevi questa trattativa in modo da insediarci prima dell’inizio del campionato. Proviamo ad acquistare la squadra poi penseremo alla questione dello stadio. Il nostro fondo lo scorso anno non esisteva ed è per quello che non siamo entrati ma conoscevamo già la realtà di Pisa”.

La foto è di Roberto Cappello

By