Vigili del Fuoco e Polizia salvano la vita ad un uomo in Arno

PISA –  Finisce bene quella che poteva essere una tragedia, grazie al pronto e professionale intervento delle volanti del 113 e dei Vigili del Fuoco che lottando contro il tempo sono riusciti a salvare una vita.

L’allarme scatta ieri pomeriggio alle 17,15 quando al centralino dei Vigili del Fuoco giunge una chiamata di soccorso che segnalava la presenza di persone in acqua all’altezza del ponte delle Bocchette. I Vigili inviano immediatamente un equipaggio ed informano la Sala Operativa della Questura che invia sul posto due volanti che dalle sponde opposte del fiume controllano il tratto segnalato.

Dopo qualche minuto la conferma: un agente nota tra gli arbusti di un albero, a pelo d’acqua, la testa di un uomo che si reggeva ad un ramo. Agenti e vigili del Fuoco si avvicinano e l’uomo viene imbracato per con una corda per trattenerlo mentre i vigili mettono in acqua un gommone che dopo qualche minuto lo raggiunge per trarlo definitivamente in salvo trasferendolo presso il pontile in uso ai VV.FF. presso la Canottieri.

E’ già pronta una ambulanza che gli presta le prime cure. L’uomo appare in stato confusionale. Si accertava che l’ uomo, di origini siciliane di 64 anni, abita in città da solo e preso dalla depressione causata dalla solitudine non avendo parenti o amici in città o nei suoi luoghi di origine si era determinato a togliersi la vita. Questa volta i soccorsi attivati grazie ad una chiamata sono arrivati in tempo. L’uomo è stato poi accompagnato in ospedale per le cure del caso.

Fonte:Questura di Pisa

20130717-180524.jpg

You may also like

By