I Vigili del Fuoco di Pisa al freddo e al gelo nella sede pisana

PISA – L’impianto termo sanitario non funziona e i Vigili del Fuoco di Pisa sono al freddo e al gelo. Lo comunica Toscana Usb con una lettera inviata alle redazioni giornalistiche e indirizzata alla direzione provinciale dei Vigili del Fuoco.

Più volte le abbiamo segnalato l’inefficienza dell’impianto termo sanitario di una parte della sede Centrale che interessa diversi locali tra cui la sala operativa, sala crisi, ufficio funzionario di turno, alloggio e spogliatoio capi turno e relativi servizi igenici e docce. Sono trascorsi mesi dalla segnalazione e da diversi giorni l’impianto è definitivamente spento e guasto. Parliamo di locali come la Sala Operativa presidiata e luogo di lavoro 24/24h 7/7 giorni/settimana, 365/365 giorni/anno, sala crisi in cui ci sono videoconferenze, locali capi turno spogliatoi per 8 lavoratori. Lavoratori costretti a portare stufette elettriche da casa per sopperire a locali senza il minimo riscaldamento e docce fredde a fine turno, docce fredde anche negli spogliatoi collettivi del personale operativo nella sede “nuova”. Adesso giunti al 20 Dicembre riteniamo non più accettabile questa condizione di degrado e umiliazione a cui sono sottoposti i lavoratori di questi uffici e le condizioni dei capi turno costretti alla vestizione e docce in locali non riscaldati. Le chiediamo pertanto di provvedere quanto prima fornendo risposte chiare e un programma immediato di manutenzione e ripristino di riscaldamento e acqua calda a breve riscontro o saremmo costretti a comunicati stampa e azioni sindacali a denuncia di condizioni di lavoro inaccettabili“.

By