I vincitori del Premio “Il Morione” 2016

PISA – Sabato 10 settembre si è svolta presso la Sala Regia di Palazzo Gambacorti la premiazione della XXX edizione del premio “Il Morione” organizzato annualmente dall’associazione Amici del Gioco del Ponte.

I premi sono stati assegnati grazie ai voti dei 18 i componenti della giuria, composta da 6 esperti, 6 giornalisti e 6 soci dell’associazione estratti a sorte. L’associazione ringrazia per la fattiva collaborazione nell’allestimento del premio Confesercenti. Presenti per quest’ultima Roberto Balestri, quindi Alessandra Mazziotti, presidente della Commissione Consiliare Cultura, Sport e Manifestazioni Storiche del Comune di Pisa. Presente infine anche Sergio Porta, luogotenente emerito di Mezzogiorno.

CATEGORIE. Come ogni anno il premio prevede due differenti sezioni: con il “Premio Morione”, l’associazione intende sensibilizzare maggiormente i personaggi del corteggio storico a ben figurare, dando così successo allo stesso che rappresenta la stupenda cornice dell’evento. Con il “Premio Morione d’onore”, l’associazione intende ringraziare pubblicamente chi ha operato ed ha concretamente contribuito al successo e quindi alla continuità del Gioco, fra coloro che non svolgono incarichi nel Gioco del Ponte nell’anno corrente.

VINCITORI. Per il premio “Morione” tra le categorie votate quest’anno, rispettivamente per Tramontana e Mezzogiorno, miglior cavaliere addetto del corteo dei giudici, le due migliori squadre di tramontana e le due migliori squadre di mezzogiorno. Per Tramontana hanno vinto San Francesco e San Michele, mentre per Mezzogiorno a vincere sono stati Sant’Antonio e San Martino. I premi sono stati ritirati da squadre e capitani. Il miglior cavaliere addetto del corteo dei giudici invece è stato Riccardo Gioli. Per il “Morione d’Onore” invece l’associazione ha ringraziato pubblicamente la Fondazione Palazzo Blu (ha ritirato il premio la prof. Maria Nella Pasquinucci, vicepresidente della Fondazione), la Fondazione Pisa e la famiglia Allegrini (presente Laura Allegrini) per il loro impegno e la loro collaborazione in progetti e pisanità.

PRESIDENTE. Umberto Moschini, presidente dell’associazione Amici del Gioco del Ponte, oltre a salutare i presenti e a ringraziare l’assessore Federico Eligi per il lavoro svolto in questi anni, ha posto l’attenzione sul preservare la storicità del Gioco del Ponte stesso, auspicando che il futuro della manifestazione storica sia quello di non trascurare le radici, tenendole sempre ben presenti e salvaguardandole.

By