Virtus Entella – Pisa Sc 2-0. I liguri vincono con un gol per tempo

PISA – Il Pisa Sc esce sconfitto (2-0) dal Comunale di Chiavari per mano dell’Entella per effetto delle reti di Carvalho ad inizio match e del rigore di Diaw assegnato molto generosamente ai liguri che tra pochi giorni potrebbero ritrovarsi in serie B. Il Pisa chiude in dieci per l’espulsione di Liotti sul finire del match. Nerazzurri in partita fino al rigore del 2-0 assegnato ai liguri. 

di Antonio Tognoli

Nel Pisa non c’e’ capitan Davide Moscardelli che non figura neanche in panchina. In attacco mister D’Angelo da spazio all’ex Masucci e Marconi. Davanti a Gori ci sono Brignani, Meroni e Liotti. Sulla linea mediana in assenza di De Vitis, spazio a Gucher, Marin e Di Quinzio con Birindelli e Lisi che avranno il compito di spingere sulle due fasce.Nelle file della Virtus Entella in porta non ci sarà Paroni, infortunatosi a Gozzano, spazio dunque a Massolo, con Belli e Germoni sulle corsie laterali, quest’ultimo preferito a Crialese. Eramo e Nizzetto completeranno il centrocampo con Paolucci, mentre Currarino e’ chiamato a supportare il duo d’attacco Diaw e Mota Carvalho.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia rossa, Entella nella sua classica casacca bianca aurea. Oltre 300 i tifosi pisani presenti al Comunale di Chiavari. L’Entella parte in maniera aggressiva e prova un inserimento con Diaw ma la sfera viene ben controllata dalla difesa ospite
Al 3′ i liguri però passano:, discesa di Currarino che serve Carvalho che da due passi opera il tap in vincente supera e batte Gori con un potente tiro ravvicinato nel sette. Inizia male per la formazione di D’Angelo che però dimostra di esserci e guadagna un corner con Lisi. Dalla bandierina Marin va a calciare per la testa di Brignani di poco alta sopra la traversa. La palla  ristagna a centrocampo anche se c’è una punizione calzata da Di Quinzio in mezzo intercettata dai difensori liguri. Svarione della difesa ligure (11′) che per poco non mette in condizione Marconi di Al 12′ i liguri vanno vicini al raddoppio in contropiede: Eramo servito da Carvalho tira alto a tu per tu con Gori.  Però un Pisa che non si arrende e cerca il pareggio. Marin viene fermato fallosamente sulla linea del fallo laterale, ma l’arbitro non prende decisioni. È il Pisa a cercare il pareggio e a sfiorarlo con Masucci che in mischia non riesce a deviare alle spalle del portiere dell’Entella. Per la formazione dei liguri Paolucci prova dal limite, palla alta sopra la traversa. Il Pisa ci crede e Masucci servito in profondità non riesce a trovare lo spiraglio giusto per calciare. La prima frazione si chiude dopo 1′ con L’Entella avanti per 1-0.

IL SECONDO TEMPO. Il Pisa prova a portarsi subito in avanti ad inizio secondo tempo con una punizione dalla tre quarti con un tiro di Marin respinto raccolto da Lisi tiro forte ma palla fuori.
Rimessa per il Pisa all’altezza del corner Lisi lancia in mezzo all’area ma l’arbitro ferma il gioco. Riparte l’Entella e conquista una punizione dal limite da posizione pericolosa siamo al 4′: tira Nizzetto diretto in porta, blocca a terra Gori. Insiste il Pisa con Lisi che si inserisce in area e cade a terra (8′). I nerazzurri reclamano il penalty, ma l’arbitro lascia correre. Pisa per niente domo ed incitati a gran voce dai propri tifosi conquista un altra punizione tira Liotti in mezzo respinge la difesa. In questo frangente un grande Liotti e un grande Lisi oltre a Birindelli e Di Quinzio
Intorno al 15′ corner per L’Entella calcia Nizzetto palla in area con Gori che blocca sicuro in uscita.  Sugli spalti si sentono solo i tifosi nerazzurri. Sul campo al 18′ ci prova Di Quinzio con un destro dal limite che termina sul fondo. Al 22′ doppio cambio per il Pisa. Dentro De Vitis e Zammarini, fuori Birindelli e Gucher. Crampi per Pellizer si perde tempo. Al 28′ su un contropiede dell’Entella l’arbitro rischia il rigore per fallo di Gori su Diaw, che va a calciare il penalty e a spiazzare Gori: 2-0. Duro colpo per il Pisa che non merita di stare sotto di due gol. L’Entella sostituisce Baroni con Currarino al 30. Il tiro di Di Quinzio viene respinto in corner calcia Liotti, palla in mezzo Meroni si fa bloccare la palla a tu per tu con il portiere al 32′. Per l’Entella entra Ardizzone al posto di Mota Carvalho al 33′. Al 34′ il Pisa rimane in dieci. Espulso Liotti per fallo su Nizzetto in un finale nervoso. D’Angelo fa fare il suo ingresso a Masi al posto di Marconi al 35′. Sono cinque i minuti di recupero ma non succede altro. Il Pisa esce sconfitto dalla gara di Chiavari.

VIRTUS ENTELLA – PISA SC 2-0

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Massolo; Belli (85′ Martinho) , Benedetti, Pellizzer, Germoni; Eramo (85′ Icardi) , Paolucci, Nizzetto; Currarino; Diaw (85′ Caturano), Mota Carvalho (78′ Ardizzone). A disp. Ayoub, Nagy, Crialese, Di Paola, Petrovic, Puntoriere, Baroni. All. Boscaglia

PISA SC (3-5-2): Gori; Brignani, Meroni, Liotti; Birindelli (67′ Zammarini), Gucher (67′ De Vitis), Marin, Di Quinzio, Lisi; Masucci, Marconi (80′ Masi). A disp. D’Egidio, Cardelli, Buschiazzo, Cernigoi, Izzillo, Cuppone, Maffei. All. Luca D’Angelo

ARBITRO: Paolo Bitonti della sezione di Bologna (Ass. Lenarduzzi-Sartori)

RETI: 3′ Mota Carvalho, 73′ Diaw (rig.)

NOTE: giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti Eramo, Ardizzone. Angoli 8-6. Rec pt 1′, st 5′

By