Visite alla Sinagoga e al cimitero ebraico di Pisa

PISA – Aspettando Yom KippurCoopculture, in collaborazione con la Comunità ebraica pisana, organizza una mattina di visite guidate alla Sinagoga di via Palestro e al cimitero ebraico di Piazza dei Miracoli. Yom Kippur, che quest’anno inizia all’imbrunire del 27 settembre e continua il 28 settembre fino al crepuscolo, è il giorno più importante per la tradizione ebraica e ricorda la discesa di Mosè dal Sinai con le tavole della legge.

Succede di dieci giorni a Rosh Ha Shana, il Capodanno ebraico. Per conoscere le tradizioni religiose dell’ebraismo pisano, ammirare le bellezze architettoniche dei due monumenti, immergersi nella storia della comunità e dei suoi esponenti più famosi: appuntamento domenica 27 settembre con tre turni per ognuno dei due luoghi: alle 10, alle 11 e alle 12

Nella Sinagoga è possibile ammirare tra le altre cose un Aron Ha Kodesh del XVI secolo appena riscoperto e restaurato, il Parochet del 1470, e la caratteristica volta a padiglione in forma di grande vela gonfiata decorata con motivi geometrici.

Nel cimitero ebraico, affascinante luogo che si affaccia su piazza dei Miracoli attraverso l’antica Porta del Leone delle Mura di Pisa, sono sepolti personaggi che hanno fatto la storia della comunità ebraica e della città: da Alessandro D’Ancona, storico e letterato che fu Sindaco di Pisa a inizio ‘900, a Maria di Vestea Fischmann, nel 1893 la prima donna laureata in Medicina all’Università di Pisa

Biglietto per ogni visita a 5 euro, oltre all’ingresso (2 euro per il cimitero ebraico e 3 euro per la Sinagoga). Info e prenotazioni allo 050 0987480, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, scrivendo a sinagoga.pisa@coopculture.it.

By