Vitamina Cetilar è terzo allo Swan Tuscany Challenge

PISA – Quattro giorni di vela in Toscana, con base al Marina di Scarlino, per 19 barche divise in tre classi: questa prima edizione dello Swan Tuscany Challenge, evento organizzato dal cantiere Nautors Swan in sostituzione della Rolex Swan Cup di Porto Cervo annullata a fine agosto, è stato un vero successo, vuoi per la grande voglia di vela che aleggia lungo la penisola, vuoi per la qualità degli equipaggi partecipanti.

Una sorta di grande prova generale in vista degli Swan One Design Worlds, che si svolgeranno dal 13 al 17 ottobre nella stessa sede, e che ha avuto in Vitamina Cetilar uno dei protagonisti. L’equipaggio del Vitamina Sailing di Andrea Lacorte, in acqua con i colori dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, era impegnato nella sua prima regata in assoluto nella nuova classe
Club Swan 36 e ha mostrato subito di avere le carte in regola per primeggiare in una categoria dal livello altissimo. Nelle sette prove disputate nell’arco di quattro giorni, infatti, Vitamina Cetilar,
portato da Lacorte con il triestino Alberto Bolzan alla tattica (in sostituzione di Gabriele Benussi, che tornerà a metà ottobre), ha ottenuto una vittoria, tre secondi, due terzi e un quarto, chiudendo la classifica a pari punti con ThirtySix di Ferragamo e Hurakan di Serafini. Un’ottima prestazione che
alla fine si è concretizzata in un terzo posto finale, per il minor numero di successi parziali rispetto ai due avversari diretti, e con tante, ottime sensazioni in vista del prossimo appuntamento iridato, dove è attesa una flotta di Club Swan 36 ben più corposa. Ottimo, in generale, il lavoro del Club Nautico Scarlino, che ha predisposto tutte le azioni affinché la presenza in banchina di atleti da diverse nazioni, avvenisse all’insegna della sicurezza e della prevenzione dei rischi da contagio Covid 19, nonché della Principal Race Officer Ariane Mainemare, coadiuvata da Carlo Giuliano Tosi. Next step, gli Swan One Design Worlds, esattamente fra un mese, sempre in Toscana.

By