Viterbese-Pisa finisce a reti bianche al Rocchi

PISA – Finisce a reti bianche la sfida tra Viterbese e Pisa.

di Antonio Tognoli

Pazienza conferma Voltolini tra i pali nonostante il recupero di Petkovic. Davanti al giovane portiere ci sono Ingrosso e Carillo. Debutto dal primo minuto per Sainz Maza schierato a sinistra del centrocampo a quattro con le conferme di Mannini, Gucher e Izzillo. In attacco spazio a Masucci e Negro. Se il Pisa schiera un 4-4-2 abbastanza scontato la Viterbese parte con un 4-3-3. In attacco insieme a Vanderputte e Jefferson viene schierato subito il nuovo arrivato Calderini. Oltre 150 i tifosi pisani presenti nel settore ospito del Rocchi.

IL PRIMO TEMPO. Primo affondo del Pisa datato 4′: cross da destra di Birindelli per il colpo di testa in tuffo di Negro che però da pochi passi manda alto. La Viterbese reagisce all’occasione dei ragazzi di Pazienza con un sinistro di Jefferson che impegna Voltolini che effettua un prodigioso intervento. Dal corner il colpo di testa di Rinaldi che impegna ancora l’estremo nerazzurro. Intanto prima Masucci e poi Benedetti finiscono nella lista dei cattivi poi Sainz Maza impegna Iannarilli su punizione dai sedici metri. I nerazzurri fraseggiano bene Negro impegna ancora il portiere locale ma ancora una volta non è incisivo. Al 35′ ancora una palla gol per il Pisa con Sainz Maza che va al tiro di sinistro deviato in angolo da Iannarilli.

IL SECONDO TEMPO. La Viterbese inserisce Checchin e Cenciarelli ad inizio ripresa. Una ripresa che però offre pochi spunti. Uno di questi è il palo di Jefferson che dal limite dell’area mira l’angolino ma coglie il montante. Poco dopo l’ex attaccante del Latina lascia il posto a De Sousa. Di occasioni però non se ne vedono. Cambi si. Pazienza le prova tutte. Dentro prima Di Quinzio poi Giannone ed Eusepi. Giannone dal limite impegna Iannarilli che devia in angolo. E il sussulto piu pericoloso del Pisa. La Viterbese si fa pericolosa nel finale prima con un colpo di testa di Vanderputte e poi con una punizione di Sini nel recupero che colpisce il palo causata da un uscita fuori dall’area di Voltolini. Dopo 4 minuti di recupero finisce col brivido sullo 0-0.

VITERBESE – PISA 0-0

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Rinaldi, Sini, De Vito; Baldassin, Benedetti (46′ Cenciarelli)  Di Paolantonio (46′ Cecchin); Vandeputte, Jefferson (65′ De Sousa) Calderini. A disp. Pini, Micheli, Peverelli, Bismark, Mendez, Zenuni, Mosti. All. Sottili

PISA (4-4-2): Voltolini; Birindelli, Ingrosso, Carillo, Filippini; Mannini (81′ Cuppone)  Gucher, Izzillo, Maza (60′ Di Quinzio)  Masucci (81 Eusepi)  Negro (71 Giannone)  A disp. Petkovic, Lisuzzo, Sabotic, Maltese, Materazzi, De Vitis, Langella, Zaccagnini. All. Pazienza

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta

NOTE: Serata fresca, terreno in buone condizioni. Ammoniti Masucci, Benedetti, Baldassin Izzillo, Cuppone. Angoli 7-9. Rec pt 0′ st 4′.

By