Volley D/F: Grande rimonta per il Cus Pisa. Le ragazze del volley salgono al terzo posto.

PISA – Vittoria entusiasmante quella del Cus Pisa Volley femminile contro una agguerrita Elsasport di Ponte a Elsa. Le ragazze empolesi, andate vantaggio per 2 set a 0 hanno dovuto cedere alla forza, al temperamento e alla caparbietà delle gialloblu che sotto la guida attenta ed esperta di mister Bigicchi non si sono mai lasciate intimorire, nonostante l’incitamento continuo del pubblico casalingo.

2-0 ELSASPORT: Partenza equilibrata con toni alti e bassi da ambo le parti. Il Cus Pisa difetta in difesa e dopo essere stata in vantaggio sulle prime fasi di gioco a metà del set subisce uno smarrimento e non riesce più a realizzare un gioco di attacco produttivo. Sul 18-18 ci pensa però la centrale Loni a impensierire le avversarie che dopo una serie positiva di attacchi al centro e di muri vincenti, riporta la squadra pisana a ben sperare-. Il set finisce 32-30 per le padrone di casa. Forte del primo set l’Elsasport parte rilassato e le ragazze capitanate dalla Cicconardi approfittano e si portano in vantaggio per 4-1. Le avversarie però si fanno più aggressive e pareggiano con grande sconforto delle pisane che pur portandosi in vantaggio nel primo tempo tecnico per 8-6, non aggrediscono e subiscono invece gli attacchi delle ragazze empolesi che giocando con una certa scioltezza vincendo anche il secondo set per 25-22.

LA RIMONTA: La squadra di casa assapora già la vittoria, ma le cussine per niente demoralizzate non si danno per vinte e vanno subito all’attacco portandosi in vantaggio nei due tempi tecnici per 8-6 e 16- 15, impostando un buon gioco di difesa e di attacco che disorienta le avversarie inducendole a commettere grossolani errori. Ne approfittano così prima Loni e poi D’Andrea che portano la squadra alla vittoria del set per 25- 23. Nel quarto set partenza favorevole delle ospiti che ormai credono nella ripresa; capitan Cicconardi sprona le proprie compagne che riacquistata la fiducia nella possibilità di una pronta rimonta, impostano un gioco produttivo. Il libero Piozzi ha brillato per tutta la partita e riceve con grande professionalità facilitando il gioco della play Masotti che mette le schiacciatrici in condizione di macinare punti. Il set finisce 19- 25 per le pisane che pur con un certo appannamento nel corso del finale, pareggiano il conto dei set.

TIE BREAK: La stanchezza aleggia nell’aria e il pubblico amico non sembra più in grado di sostenere la propria squadra anche perché le giallo blu sono incontenibili e vanno subito in vantaggio. L’allenatore avversario ferma il gioco per stimolare le atlete, ma ormai la vittoria delle ospiti è nell’aria. Il set termina 15-5 per le gialloblu, che lasciano al palo le proprie avversarie.

GIOVANILI – Prima sconfitta casalinga per il Cus Pisa giallo allenato da Bigicchi che al termine di una sfida molto equilibrata capitola 3-0 contro le pari età del Ponte a Elsa. A tradire il Cus sono probabilmente alcune disattenzioni nelle fasi salienti dei set e soprattutto una ricezione che per tutto l’arco della partita ha sofferto le insidiose battute delle avversarie. Positiva la prova di Marina Lugli, che non è però bastata ad illuminare una mattinata più grigia che gialloblu. Doppio appuntamento settimanale per il Cus Pisa blu allenato da Cicconardi che perde 3-0 nel turno di recupero infrasettimanale contro le ragazze della Pallavolo San Bartolomeo Capannoli. Musica diversa e note più dolci invece per la trasferta domenicale a Chianni nella quale le Cussine si impongono con un sonoro 3-0. Prossimo appuntamento Domenica 17 alle ore 11.00 con il difficile incontro casalingo con le avversarie di Saline.

Pallavolo Femminile: Serie “D” 4° giornata
ELSASPORT VOLLEY – CUS PISA VOLLEY 2-3
Parzial: 32-30; 25-22; 23-25; 19-24; 5-15
CUS PISA VOLLEY: Masotti, Piozzi, Fantoni, Loni, Benvenuti, Grassi, Paolini, Orsini, Casarosa, Iannarilli, Cicconardi, Aprea D’Andrea. 1° allenatore: Bigicchi, 2° allenatore: Silvestri, dirigente: Testi
I punti sono stati realizzati da: Paolini 21, Loni 20, Casarosa 12, Cicconardi 12, D’Andrea 8 e Masotti 2.

By