Volley. La Perfecto Oro Casciavola cede alla capolista Ambra Cavallini

Perfecto Oro Casciavola – Ambra Cavallini 1-3 (parziali 11-25; 26-24; 20-25; 19-25)


PERFECTO ORO CASCIAVOLA: Tozzi, Tellini (L), Cerri, Saba, Gori, Leto,
Bardi, Rovai, Cacciò Interlandi, Benedettini (L), Mughini, Gnesi. All. Ricoveri. Assistenti: Viviani, Citi. Dir. Acc.: Lenzoni.

AMBRA CAVALLINI PONTEDERA: Benedetto, Bernini, Caverni, Chericoni,
Chiti, Coselli, Danti, Donati, Falleri, Focosi, Ghezzi, Miccoli, Vichi. All: Giannotti


ARBITRO: Alice Falaschi

La capolista tiene fede al suo ruolo e conquista l’intera posta contra
una Perfecto Oro che non va oltre lo strappare un set, il terzo dell’intero campionato alle pontederesi.

La Perfecto Oro parte con Cerri in cabina di regia, Leto e Gori al centro, Interlandi e Gnesi bande, Bardi opposto, Tellini libero. Inizio di partita con le difese a farla da padrona e cosi la battuta recita un
ruolo fondamentale. Con Caverni dai nove metri le ospiti scavano un solco profondissimo e passano 8-6 a 8-14, tanto che Ricoveri deve spendere entrambi i time out. Il coach prova a mescolare le carte, fuori Cerri e Gnesi dentro Cacció e Mughini. Sul 9-21 esce anche Interlandi
per far posto a Saba, ma in men che non si dica si arriva a ben 14 palle set. Annullata la prima da un attacco al centro di Gori, al secondo tentativo le pontederesi chiudono il conto 11-25.

Nel secondo parziale si riparte dal sestetto di inizio partita. Si gioca a velocitá diverse, la capolista si dimostra tale non sbagliando niente e si porta sul 4-8 costringendo Ricoveri ad un time out. Il break
iniziale la Perfecto Oro se porta appresso fino al 10-15, quando Ricoveri spende il secondo time out. Al ritorno in campo, un ace e un muro al centro permettono all’Ambra Cavallini di allungare fino al
19-11, poi arriva la reazione delle rossoblu che, trascinate da Interlandi, e con Cerri, in battuta, si riportano ad una sola lunghezza.
Si arriva così allo sprint finale sul 20-21, ace di Interlandi e parziale in paritá. Un errore in battuta e un mani fuori riportano due punti avanti le ospiti. Dentro Rovai per Gori, ma arrivano tre palle set per le pontederesi. Annullata la prima da Bardi, in battuta va Rovai, un mani fuori annulla anche la seconda palla set, mentre la terza vola via con un attacco di seconda linea lungo e così va ai vantaggi. Un lungo
linea troppo largo regala il set point alla Perfecto Oro che porta a casa un set incredibile grazie ad un altro attacco lungo.

Terzo atto ed in campo vanno le sei di inizio partita con Rovai al posto di Gori piú Tellini libero. Il primo break arriva allo scollinamento della decina, sono le ospiti a portarsi sul 7-10 così la Perfecto Oro anche in questo set deve rincorrere. Gnesi dai nove metri trascina le sue compagne che trovano la paritá a 12. Pontedera peró riparte e piazza un nuovo break di tre punti, così Ricoveri decide di parlarci su. Altri tre punti per l’Ambra Cavallini che vola sul 13-18, poi due punti consecutivi delle rossoblu iludono che il set possa seguire l’epilogo del precedente, ma questa volta la capolista non si fa sorprendere.
Cambia il libero in casa rossoblu, Benedettini entra al posto di Tellini, ma le ospiti hanno cinque palle set. Sprecata la prima in battuta, al secondo tentativo è un attacco fuori di Gnesi a dare il secondo punto, nel computo dei set, all’Ambra Cavallini.

Si parte nella quarta frazione con le stesse sei, ma l’Ambra Cavallini scappa subito via sull’1-5. L’inerzia della partita è tutta dalla parte della prima della classe che si porta sull’11-4. Esce Interlandi entra Tozzi, sul 7-13 cambio inverso, ma le ospiti continuano a macinare gioco e si portano sul 8-15. Le ospiti fanno ruotare anche la panchina quando il tabellone segna 11-19. Resta la generositá di Cerri e compagni che si
battono fino all’ultimo pallone, ma il set e la partita vanno all’Ambra Cavallini.

By