Volley: L’Arca batte Bibione 3-1 e vola a + 6 sulla zona retrocessione

Arriva la seconda vittoria di fila per il Cus che adesso esce dalla zona retrocessione e si ritrova all’ottavo posto in classifica, scavalcando proprio Bibione e Monselice. Il terzultimo posto dista 6 punti, e questo fa ben sperare per le ultime gare della stagione. 

PRIMO SET – Il primo set inizia in maniera equilibrata, con continui ribaltoni dovuti a una serie di errori da parte di entrambe le squadre. Manca un po’ di lucidità per L’Arca, ma le cose cambiano sul 15-17 per gli ospiti. È qui che Sabatini mette a segno tre punti di fila portando il risultato sul 18-17. Il parziale prosegue in equilibrio fino al 20-20, poi le cose si complicano fino al 21-23. A questo punto Lumini va in battuta e i gialloblu trovano il giusto amalgama sul parquet, riuscendo a chiudere il parziale sul 25-23.

SECONDO SET – Il secondo set viene preso in mano subito dall’Arca. Rapidamente il vantaggio cresce fino a raggiungere il massimo vantaggio di +6 sul 17-11. Questo è dovuto da un set nel quale si sono distinti soprattutto Fenili, grazie alla solita esperienza in mezzo, e da un Sabatini in gran forma, con la sua solita smisurata potenza. A fine set entra in campo Croatti, e gli uomini di Lazzeroni trovano il 25-19 che significa 2-0.

TERZO SET – Bibione non ci sta e prova a tornare sotto nel terzo parziale. I gialloblu invece hanno una flessione e mollano un po’ la presa. Rapidamente il risultato arriva fino al 4-10 per la squadra di Cappellotto. Un po’ di stanchezza tradisce Sabatini, che fa due errori sul 10-16. Il mister decide di cambiare Lazzeroni per Croatti e inserisce Coletti per Sabatini. Il set ormai è perso, ma è necessario far riposare due importanti uomini per quello che resta della gara. Grazie a una serie di ottime giocate, l’Arrex va sul +9 e chiude il set 16-25.

QUARTO SET – Tornano in campo Lazzeroni e Sabatini più riposati dopo una ventina di minuti di riposo in panchina e le cose cambiano. Sugli scudi tutto il sestetto a cominciare da Cilurzo e Lazzeroni in ricezione, fino alla punta di diamante Sabatini, e dal capitano Fenili. Fanno punti a servizio anche Da Prato e Lumini, le cose girano per il verso giusto. Si inizia con un 4-0 per il Cus, che dilaga fino al 13-5. Da qui in poi la gara è in discesa. Pitto si fa notare alla battuta, subentrato da poco, i gialloblu crescono e chiudono sul 25-13, portando a casa i tre punti in classifica.

COMMENTI A CALDO – Ai microfoni di CusPisaTV, il nuovo canale video gialloblu su Youtube, hanno parlato mister Lazzeroni e Cilurzo. Lazzeroni ha commentato: “ci abbiamo sempre creduto, questa vittoria ci fa fare un salto di qualità, facendoci raggiungere i 26 punti e l’ottavo posto. Siamo molto fiduciosi”. Il libero Cilurzo ci spiega invece cosa è cambiato dal terzo al quarto set: “Loro hanno forzato la battuta nel terzo set e siamo andati in difficoltà. Poi ci siamo guardati negli occhi ed è uscita l’anima della squadra. Siamo 10 persone che lavorano insieme tutta la settimana ed è scattato l’orgoglio che ci voleva.”

WEBTV – A questo indirizzo (http://www.youtube.com/watch?v=VtHUWz7KaEI) è disponibile il servizio della gara, con la sintesi e le interviste ai protagonisti.

Parziali : 25-23 (29’), 25-19 (27’), 16-25 (24’), 25-13 (28’)
Cus Pisa: Da Prato, Croatti, Cilurzo (l), Piccinetti, Fenili, Pitto, Coletti, Golino, Ridolfi, Sabatini, Lumini, Lazzeroni T. All. Lazzeroni A.
Arrex Bibione Mare: Brunelli, Sorato, Puhar, Boraso, Stefanetto, Chiodin, Francescato, Bettin, Gasparini, Talpo, Favaretto, Boraso, Zaccariotto. All. Cappellotto
Arbitri: 1^ arbitro Marco Marchetti, 2^ arbitro Paolo Libardi

By