Volterra capitale dell’ozonoterapia, tre giorni di convegno

VOLTERRA – Luminari e professionisti da tutta Italia si incontrano a Volterra per parlare di usi e benefici dell’ozonoterapia. Da venerdì 20 a domenica 22 settembre la città etrusca ospita il secondo convegno nazionale di ozonoterapia organizzato dalla Società Scientifica Onlus internazionale, OSA – Ozone Scientific Academy in accordo con il Comune di Volterra. Il programma – Il momento clou della tre giorni volterrana sarà il convegno, aperto alla cittadinanza,  in programma sabato 21 settembre alle 15 nella Sala consiliare di Palazzo dei Priori. Ad aprire l’incontro saranno i saluti delle istituzioni comunali a cui seguiranno interventi di specialisti che praticano l’ozonoterapia e che racconteranno  i suoi usi medici nelle diverse patologie e testimonianze di pazienti. Seguirà un dibattito per rispondere alle domande  e alle curiosità del pubblico. La serata, poi, sarà allietata alle 21,15 nella Chiesa di San Michele, dal concerto del Coretto dei Pinguini di Michele Bracciali e “Tributo a De Andrè” di Carlo Paoletti, Giada e Giulia Ragoni, con la partecipazione straordinaria di Davide Dainelli. Le offerte raccolte nel corso della serata saranno devolute ai terremotati dell’Emilia Romagna. Che cosa è l’ozonoterapia – L’ozonoterapia è una terapia medica, appartenente alla medicina tradizionale, che si avvale dell’uso dell’ossigeno per la cura di una vasta parte di patologie. Dalla ormai famosa applicazione nel campo dell’ernia del disco a quella recente nel campo oncologico e delle demenze; dall’uso nella terapia delle infiammazioni croniche intestinali a quello in campo estetico ed odontoiatrico; l’ossigenoozonoterapia trova il suo sviluppo e la sua validità nell’essere una terapia con costi bassi e con benefici altissimi. La si pratica da anni, in Italia, ma è sempre rimasta una terapia “di nicchia”. E’ una terapia che non ha effetti collaterali, in quanto fatta con l’ossigeno, che è uno degli elementi fondamentali per la vita del nostro organismo, e che viene convertito in Ozono, gas dalle alte proprietà curative. Inoltre l’ozonoterapia non ha controindicazioni. Medici e ricercatori, che studiano gli effetti dell’ozono sui vari organi e nei diversi campi della medicina, si ritroveranno a Volterra per illustrare i loro lavori e le loro conclusioni attuali. A Volterra si pratica l’ozonoterapia già da qualche tempo e, al Convegno, parteciperanno come relatori, anche alcuni medici che operano in ambito locale.

By