Volterra. I commercianti: “La prima ora di parcheggio la offriamo noi”

VOLTERRA – Spingere risolutamente sull’acceleratore del turismo e dell’accoglienza.

Sono i commercianti e gli imprenditori del direttivo Confcommercio Volterra ad approvare alcune delle iniziative realizzate dal comune e a rilanciare a loro volta con nuove proposte. A parlare è il presidente del direttivo Marco Socchi che si dichiara soddisfatto della recente riqualificazione di piazza Martiri della Libertà: “la piazza è il punto di arrivo e il primo biglietto da visita per i turisti e l’idea di accoglierli con uno dei simboli della nostra città trova la nostra piena adesione. L’ombra della sera offre il suo benvenuto, introducendo i visitatori nel cuore e nelle atmosfere di Volterra. Positiva anche l’introduzione della sosta di cortesia di un quarto d’ora per dare l’opportunità di effettuare acquisti in centro, garantendo allo stesso tempo un agile turn-over delle auto. C’è ancora qualcosa da migliorare sul fronte del check-in dei bus turistici, l’introduzione del nuovo parcometro riguarda anche loro, siamo convinti che la strada intrapresa sia quella giusta”.

A volte anche piccole migliorie possono produrre effetti inattesi dal punto di vista del decoro urbano. Lo sottolinea Michele Scali, vicepresidente Confcommercio Volterra: “le fioriere in piazzetta San Michele per delimitare il sagrato della chiesa sono una scelta azzeccatissima, un tocco di colore apprezzato dai volterrani e gradito dai turisti. Anche la mostra di arte contemporanea spazio-tempo, in cui sculture e opere d’arte possono essere ammirate rispettivamente nelle piazze San Giovanni, XX settembre e San Michele è senz’altro una iniziativa che valorizza alcuni degli scorci più belli della città”.

Siamo in presenza di un rinnovato fermento, che vede gli stessi imprenditori di Confcommercio Volterra impegnati direttamente e in prima persona: “Non è passato che qualche mese dal nostro convegno regionale sul turismo che aveva lo scopo di focalizzare l’attenzione della regione sulla nostra città” – questa la conclusione del presidente Socchi che rilancia: “Consideriamo il turismo il presente e il futuro di Volterra e non ci vogliamo sottrarre alle nostre responsabilità di imprenditori che vogliono il meglio per questa città. Per questo, come direttivo stiamo lavorando alla fattibilità di un progetto che prevede la possibilità di rimborsare la prima ora di parcheggio ai turisti in visita. Siamo in fase di studio, vedremo come e quando questa nostra idea di accoglienza potrà essere effettivamente realizzata”.

By