Volterra. Live Music Fest, quattro giorni di musica alla ricerca di cantautori emergenti

PISA – Tutto pronto a Volterra per la prima edizione del Live Music Fest in programma dal 4 al 7 agosto.

«Siamo soddisfatti dei nomi che saliranno sul palco in Piazza dei Priori – spiega il vicesindaco Riccardo Fedeli -, in primis per Chiara Dello Iacovo, seconda a Sanremo giovani e vincitrice del Premio della critica che per tanti giornalisti del settore è la vera rivelazione musicale femminile dell’anno ma anche per tutti i cantautori emergenti che si alterneranno in questi giorni, Giovanni Truppi, Lucio Corsi, Calvino, Eugenio Rodondi, Fede N’Marlen, apprezzati da pubblico e critica di tutta Italia e da complessi come i Venus And Furs, già vincitori di Italia Wave Toscana e del Lucca Summer Festival e dagli Etuschi From Lakota, già riconosciuti miglior band emergente italiana e vincitori del prestigioso “Premio Buscaglione” ma soprattutto la miglior band espressa dal nostro territorio negli ultimi anni insieme alla Boorkia Big Band. Oltre agli artisti, una menzione va al contest che farà da contorno alla manifestazione “Rockapriori” che grazie alla qualità dei giudici, giornalisti e operatori del settore, ha permesso di avere una partecipazione di band da tutta Italia che si esibiranno insieme agli artisti più affermati. Questo come amministrazione era il nostro scopo: riportare la musica di qualità a Volterra in un contenitore che ogni anno si può arricchire di collaborazioni, ma soprattutto con l’obiettivo di uscire dalle “mura” e far conoscere Volterra anche sotto questa veste».

Il festival – Organizzato in collaborazione con la Tana del Bianconiglio, il festival prenderà il via il 4 agosto con il musicista Eugenio Rodondi, giovane autore torinese, all’attivo con due dischi italiani ed attualmente in produzione del terzo lavoro, nonché finalista al Premio de Andrè 2016. A seguire Giovanni Truppi, cantautore napoletano che presenta il suo nuovo disco omonimo “Giovanni Truppi” che lo ha visto quest’anno protagonista dei maggiori palchi invernali ed estivi della nazione.Sarà invece l’indie ed il rock a farla da padrone la sera di venerdì 5 agosto: aprirà il concerto Lucio Corsi, giovane musicista di Vetulonia trapiantato a Milano, il suo ultimo disco “Altalena Boy/Vetulonia Dakar” prodotto da Federico Dragogna (I Ministri) ed uscito per Piccicca all’inizio del 2015 ha fatto molto parlare di sé dalla critica specializzata. A seguire i Venus in Furs, band consolidata del panorama musicale pisano all’attivo da più di cinque anni e reduci da un tour che gli ha visti impegnati in tutta Italia con altre 60 concerti. Hanno appena pubblicato il loro terzo disco “Carnival”, definiti da Rockerilla: “Spigliati, grintosi, espliciti e arguti, del rock italiano”. Sabato serata tutta al femminile: apriranno i concerti Fede ‘ n ‘ Marlen, duo acustic folk napoletano: Federica e Marilena chitarra e fisarmonica, hanno alle spalle oltre 200 date live e recentemente sono state ospiti al Roxy Bar di Red Ronnie. Il loro EP, cantato sia in italiano che in napoletano, ha ottenuto un ottimo consenso dalla critica. Artista principale della serata sarà Chiara Dello Iacovo: reduce dal secondo posto al Festival di Sanremo nella Categoria Giovani, Chiara dello Iacovo è una delle cantautrici italiane più in voga del momento. La giovanissima artista astigiana propone musica pop d’autore in italiano e con il suo singolo “Introverso” si è aggiudicata a Sanremo 2016 il Premio della Sala Stampa Radio – tv -web “Lucio Dalla”. L’ultima serata della rassegna ospiterà due artisti entrambi reduci dall’ultima edizione di Sotto il Cielo di Fred, premio torinese che promuove la musica d’autore. Aprirà il concerto Calvino, nome d’arte di Niccolo’ Lavelli, giovane cantautore milanese che nel 2014 ha condiviso il palco con diversi artisti italiani di fama nazionale (Brunori, DiMartino, IOSONOUNCANE, Colapesce, Giuliano Dottori, Betti Bersantini), e attualmente in tour promozionale del suo primo LP, “Gli Elefanti” pubblicato a inizio 2015 per Dischi Mancini. Chiuderanno la manifestazione gli Etruschi from Lakota, band volterrana che porterà di nuovo “a casa” lo show che gli ha visti protagonisti di un tour nazionale nei principali live club e festival italiani; “Non ci Resta che Ridere” il loro ultimo album, verrà proposto sul palco del Volterra Live music fest a chiusura della rassegna, per festeggiare nella loro città dì origine questo nuovo evento estivo musicale volterrano.

By